Airbus A380 Lufthansa Lufthansa Group

Lufthansa emette obbligazioni convertibili per €600 milioni

Tempo di lettura < 1 minuto

Lufthansa ha emesso con successo un’obbligazione convertibile senior non garantita di 600 milioni di euro.

L’obbligazione con un taglio di 100.000 euro produce un interesse del 2,0% all’anno, le richieste sono state oltre 6 volte il numero di obbligazioni disponibili.

Lufthansa rafforza così la sua liquidità, al 30 settembre il gruppo aveva disponibilità liquide e mezzi equivalenti per 10,1 miliardi di euro (inclusi i fondi non prelevati dai pacchetti di stabilizzazione in Germania, Svizzera, Austria e Belgio).

La transazione dimostra che Lufthansa continua ad avere accesso a finanziamenti interessanti nonostante la pandemia della corona e sottolinea la fiducia in Lufthansa come mutuatario e la buona reputazione internazionale del Gruppo. È un altro passo positivo verso il rifinanziamento delle passività esistenti e dei pacchetti di stabilizzazione del governo “, afferma Wilken Bormann, Vicepresidente esecutivo Group Finance del Gruppo Lufthansa.

Le obbligazioni saranno rimborsate al valore nominale il 17 novembre 2025, con la possibilità per gli investitori di convertire l’obbligazione in azioni nominative nuove e / o esistenti di Lufthansa AG.

Il prezzo di conversione iniziale è stato fissato a 12,96 EUR, che corrisponde a un premio di conversione del 40,0% al di sopra del prezzo di riferimento dell’azione di 9,2545 EUR.

La società si è impegnata a non offrire azioni o titoli legati ad azioni entro un periodo di 90 giorni di calendario dal regolamento dell’offerta e, fatte salve le consuete eccezioni, a non effettuare transazioni con effetti economici simili.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi