Aeroporto di Venezia

Segnali di ripresa a Venezia per Francia e Olanda

Tempo di lettura 2 minuti

Il gruppo Air France KLM che e’ tornato a volare su Venezia dai primi giorni di luglio ha registrato una domanda “accettabile” nei mesi di luglio agosto, con un calo importante nel mese di settembre, si risale ad ottobre.

Un calo quasi sicuramente dovuto all’aumento dei contagli in Francia e più in generale in Europa, Italia compresa, che ha causato un nuovo ritorno della paura e un incertezza per eventuali restrizioni di viaggio, solo un momentaneo calo della domanda, che infatti ad ottobre e’ nuovamente in salita, Amsterdam ha avuto un andamento differente, molto più bassa la domanda da luglio.

Parigi

Per Parigi CDG a luglio: in media sono stati operati 5 voli a settimana con LF del 72%, ad agosto in media 7 voli a settimana LF 71%.

Airbus A318 Air France

Nel mese di settembre da 7 frequenze settimanali visto il calo della domanda, sono state ridotte a 5, i dati che mi sono stati forniti dal gruppo Air France KLM mostrano che il LF medio di settembre fino a questo momento e’ del 62%, in calo di circa 10 punti rispetto al mese precedente.

Nel mese di Ottobre si registra un nuovo aumento della domanda, si risale in media a 7 voli a settimana, con un Load Factor del 75%, ovviamente mancano 20 giorni al mese di ottobre e se il trend rimane positivo non si può escludere un miglioramento del LF, il calcolo e’ sul venduto fino a questo momento.

Amsterdam

Per Amsterdam la domanda è stata significativamente inferiore rispetto a Parigi, ad Ottobre anche verso questa destinazione da VCE si registra un aumento della domanda importante, ma con 2 frequenze in meno a settimana.

Embraer KLM new livery

A luglio in media sono stati operati 1 volo a settimana con un LF medio del 68%, ad agosto sono passati a 5 freq settimanali con un LF stabile al 69%.

A settembre come per Parigi un calo, in questo caso di ben 18 punti con un LF medio del 51% sempre con 5 voli a settimana.

E ad ottobre fino a questo momento si registra un LF medio del 72% in aumento di ben 21 punti % sempre con 5 voli settimanali.

La situazione in effetti sembra essersi nuovamente stabilizzata anche se con un numero di contagi giornalieri più alto, ma e’ bene ricordare che il dato deve essere analizzato anche in base al numero di tamponi e contestualizzato, vedi ad inizio settembre i ritorni dalle vacanze ed ora la riapertura delle scuole.

BizAway, come riportato da TTGItalia, riscontra anche i primi cenni di ripresa nel settore dei viaggi d’affari che su rotte come Parigi e Amsterdam da Venezia, hanno un peso rilevante, sempre secondo BizAway, la domanda sta tornando ai livelli pre-Covid.

Il cliente business in media prenota con poco anticipo, 5 giorni, anche per questo motivo le prossime 2 settimane saranno importanti e sarà fondamentale realizzare un operativo flessibile che potrà meglio adattarsi ad un eventuale aumento o anche calo della domanda, e’ ancora troppo presto per farsi un idea precisa, anche se il dato di AF mostra chiaramente un nuovo aumento della domanda verso queste due destinazioni.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi