Aeroporto di Comiso

Ryanair torna a Comiso

Tempo di lettura 2 minuti

Ryanair torna a volare a Comiso da Milano MXP, Pisa, Bruxelles-Charleroi e Francoforte-Hahn.

“Ryanair è lieta di annunciare che verranno ripristinate le rotte da e per l’aeroporto di Comiso, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020.” Ha dichiarato Chiara Ravara Head of International Communications di Ryanair.

I collegamenti da e per l’aeroporto di Comiso da Milano Malpensa (operativo già dal 22 giugno – 2 frequenze settimanali per i mesi di giungo e luglio ed incremento fino a 4 frequenze nel mese di agosto), Pisa (dal 3 luglio con 2 voli a settimana e 3 ad agosto), Bruxelles-Charleroi e Francoforte-Hahn (disponibili dal 3 luglio, entrambi con frequenza bisettimanale per i mesi di luglio ed agosto).

“Ryanair è lieta di annunciare che verranno ripristinate le rotte da e per l’aeroporto di Comiso, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020. Siamo fieri di poter riprendere i collegamenti per l’estate 2020 e di contribuire alla ripresa dell’economia e del turismo regionale, permettendo a parenti ed amici di ricongiungersi e a milioni di turisti, nazionali ed internazionali, di scoprire il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico del nostro Paese e dell’Europa”.Ha dichiarato Chiara Ravara Head of International Communications di Ryanair.

“Siamo contenti – commenta l’amministratore delegato di Soaco Rosario Dibennardo – della scelta di Ryanair di confermare sin da subito le prime quattro tratte da Comiso, condividendo con noi la sfida di questa di ripartenza. Apprezziamo molto questo segnale di attenzione per il nostro aeroporto e, più in generale, per il territorio di cui è al servizio, con particolare riferimento al comparto turistico che beneficerà dei flussi in arrivo. I primi voli di lunedì scorso sulla tratta Comiso-Milano hanno già avuto interessanti percentuali di riempimento: questo rappresenta per noi il più interessante segnale di ripresa, che ci spinge a confidare nella possibilità di ripristinare rapidamente anche tutte le altre rotte che erano state programmate prima della pandemia”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi