Coronavirus Covid-19

Covid-19 e il trasporto aereo merci

Tempo di lettura 3 minuti

Quasi la metà delle merci per via aerea, normalmente viene trasportata con voli passeggeri, in queste settimane diversi vettori, stanno continuando ad utilizzare aerei passeggeri per il solo trasporto di merci, anche per fini umanitari.

I voli cargo infatti stanno riscoprendo una nuova vita, la richiesta è aumentata, e la IATA richiede misure urgenti per impedire che la burocrazia blocchi la normale operatività, “per garantire che le linee di approvvigionamento di trasporto aereo di merci vitali rimangano aperte, efficienti ed efficaci “.

Il trasporto aereo di merci è un partner vitale nella lotta globale contro COVID-19. Ma stiamo ancora vedendo esempi di voli cargo pieni di forniture e attrezzature mediche salvavita messe a terra a causa di processi ingombranti e burocratici per garantire slot e permessi operativi. Questi ritardi stanno mettendo in pericolo vite umane. Tutti i governi devono intensificarsi per mantenere aperte le catene di approvvigionamento globali “, ha dichiarato Alexandre de Juniac, direttore generale e CEO della IATA.

Per sostenere questi sforzi, i governi devono rimuovere gli ostacoli chiave:

Introduzione di procedure accelerate per il sorvolo e le autorizzazioni di sbarco per le operazioni di trasporto merci, in particolare nei principali centri di produzione in Asia – Cina, Corea e Giappone – in risposta all’aumento del numero di carte cargo che sostituiscono le operazioni di ritiro dei passeggeri.

Esenti membri dell’equipaggio di condotta che non interagiscono con il pubblico dai requisiti di quarantena di 14 giorni per garantire il mantenimento delle catene di approvvigionamento del carico

Supportare i diritti di traffico temporaneo per le operazioni di carico in cui possono essere applicate restrizioni

Rimozione di ostacoli economici, come spese di sorvolo, tariffe di parcheggio e restrizioni di slot per supportare le operazioni di trasporto aereo di merci durante questi periodi senza precedenti

Rimozione del coprifuoco delle ore di esercizio per i voli cargo per facilitare le operazioni più flessibili della rete globale di trasporto aereo di merci

Anche l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha ribadito l’importanza del trasporto aereo di merci nella lotta per rallentare la diffusione di COVID-19:

In tutto il mondo, gli operatori sanitari in prima linea che combattono contro COVID-19 devono ricevere continuamente le attrezzature mediche e il materiale protettivo necessari. È nostro dovere collettivo tenere aperte queste linee di fornitura continuando le operazioni di trasporto aereo di merci. Il ridimensionamento del flusso dei passeggeri del trasporto aereo sta gravemente danneggiando le nostre operazioni di trasporto di linea. Chiediamo alle compagnie aeree e ai governi di unirsi agli sforzi globali per garantire che la capacità di trasporto dedicata continui a operare su rotte passeggeri precedentemente ad alto volume che ora sono chiuse “, afferma Paul Molinaro, Capo, Supporto operativo e logistica, OMS.

Il trasporto aereo di merci è in prima linea, non solo combattendo contro COVID-19, ma anche mantenendo le catene di approvvigionamento globali per i materiali più sensibili al tempo, inclusi cibo e altri prodotti acquistati online a sostegno delle politiche di quarantena e di distanziamento sociale attuate dagli Stati. Ma possiamo continuare a farlo solo se collaboriamo con il sostegno dei governi. Mantenere aperte le linee di approvvigionamento supporta anche posti di lavoro nelle economie locali, ad esempio produttori di beni deperibili in Africa e in America Latina. Siamo più forti insieme ”, ha affermato Glyn Hughes, responsabile globale della IATA Air Cargo.

Molte compagnie aeree stanno facendo la loro parte

Vediamone alcune:

  • Delta, American e United hanno avviato voli cargo utilizzando aerei passeggeri a livello nazionale e internazionale per rafforzare la ridotta capacità di trasporto aereo globale
  • Air Canada, Aeromexico, Austrian, British Airways, Cathay Pacific, Emirates, Iberia, Korean, LATAM Lufthansa, Qantas, Scoot, Swiss e molti altri vettori hanno reso disponibili alcuni aerei passeggeri nelle loro flotte per le operazioni merci.
  • Ethiopian Airlines sta svolgendo un ruolo chiave nel trasporto di attrezzature mediche COVID-19 attraverso il suo hub verso le 54 nazioni africane, incluso il trasporto di attrezzature recentemente donate dalla Jack Ma Foundation
  • Croatian Airlines ha operato un volo charter da Abu Dhabi a Zagabria fornendo attrezzature mediche essenziali
  • China Eastern ha consegnato una notevole quantità di forniture mediche a supporto dei medici in Italia
  • Austrian ha utilizzato 2 aeromobili B777 passeggeri per trasportare apparecchiature mediche dalla Cina all’Austria
  • Airlink, un’organizzazione senza scopo di lucro che lavora con partner aeronautici e logistici per il trasporto di soccorritori e forniture di emergenza ha trasportato 16.127 libbre di forniture mediche e aiuti alimentari per aiutare lo sforzo di soccorso di COVID-19
  • FedEx Express ha supportato il governo degli Stati Uniti a trasportare test COVID-19.
  • La Fondazione UPS ha ampliato la sua risposta di soccorso al Coronavirus, fornendo forniture mediche urgenti, cibo e alloggi e assistenza finanziaria per aiutare negli sforzi di recupero
  • Airbus ha trasportato 2 milioni di mascherine dalla Cina all’Europa (Spagna e Francia) con un aereo A330-800 di prova.
Airbus A330-800 utilizzato per il trasporto di 2 milioni di mascherine

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi