Alitalia

Un occasione per una nuova Alitalia?

Tempo di lettura < 1 minuto

Non posso che in questo essere d’accordo con il ministro Patuanelli, la crisi causata dalla pandemia, sta mettendo in forte difficoltà tutto il mercato aereo, “potrebbe” esserci più spazio anche per Alitalia.

Ma non per questa Alitalia, bensì per una nuova Alitalia guidata da manager esperti del settore, con un piano industriale valido e il personale necessario, non uno in più rispetto a quello necessario per un organico operativo ed efficiente.

Secondo il ministro dello Sviluppo Economico, ” Alitalia potrà partire dallo stesso livello delle altre compagnie e crescere“, certo ma attenzione non è scontato.

Sono molti gli aspetti da tenere in considerazione, non basta che le compagnie aere siano in difficolta per aprire nuove possibilità quando torneremo a volare, non sto parlando di dettagli, ma di punti molto importanti che dovranno essere valutati e tenuti ben presenti, in tutte le fasi della creazione della Newco.

Intanto secondo quanto si apprende da fonti di stampa, Alitalia avrebbe chiesto una nuova cigs fino al 31 ottobre con, in aggiunta a quelli già in cassa integrazione, altri 6.860 dipendenti .

Si prosegue verso la strada della Newco, che dovrebbe essere pronta a maggio, rispetto alle voci che circolavano nei giorni scorsi sul taglio della flotta, la nuova Alitalia, partirebbe con 50 aerei non 30.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi