SWISS

i clienti SWISS possono acquistare carburante alternativo con Compensaid

Tempo di lettura 3 minuti

SWISS sta ampliando le opzioni di compensazione del carbonio accessibili ai suoi passeggeri, integrando la piattaforma “Compensaid” di Lufthansa Innovation Hub.

I viaggiatori SWISS possono ora ridurre le proprie emissioni di carbonio acquistando carburante alternativo sostenibile.

Possono anche continuare a compensare le proprie emissioni con il partner SWISS a lungo termine myclimate, che investe in progetti di protezione del clima.

Compensaid offre così ai clienti alcune alternative (che possono anche essere combinati) per ridurre l’impatto ambientale del loro viaggio aereo in termini di emissioni di carbonio.

Dopo una fase di prova di successo, la piattaforma “Compensaid” sviluppata dal Lufthansa Innovation Hub sta per diventare principale opzione di compensazione del carbonio del gruppo Lufthansa.

I clienti SWISS ora troveranno Compensaid direttamente nel portale delle prenotazioni SWISS.COM.

Compensaid consente ai viaggiatori di ridurre i volumi di anidride carbonica (CO2) generati dai loro viaggi aerei pagando l’uso di combustibile alternativo sostenibile.

Possono anche compensare le loro (rimanenti) emissioni contribuendo alla fondazione myclimate con sede in Svizzera, che utilizza i fondi raccolti per finanziare progetti di protezione del clima di alta qualità.

“L’uso di carburanti sintetici è una delle opzioni più promettenti per rendere i viaggi aerei neutrali a lungo termine”, afferma Thomas Klühr, amministratore delegato di SWISS. “E sono lieto che, in Compensaid, stiamo fornendo la prima piattaforma online globale nel suo genere per supportare e promuovere ulteriormente l’uso di tale combustibile alternativo nel settore del trasporto aereo.”

L’uso a livello industriale di carburante per aviazione sostenibile (SAF) è stato finora vanificato dai volumi disponibili e dagli elevati costi di produzione.

Solo poche raffinerie al mondo sono attualmente in grado di produrre SAF secondo gli standard certificati richiesti e in quantità sufficienti.

Compensaid lavora a stretto contatto con myclimate

Compensaid offre due opzioni per ridurre al minimo l’impatto ambientale dei voli aerei.

Il cliente può optare per l’utilizzo di SAF al posto del combustibile fossile.

La piattaforma calcolerà la differenza di prezzo tra il SAF e il combustibile fossile richiesto per il suo viaggio aereo, Lufthansa entro i 6 mesi successivi utilizzerà il volume equivalente di SAF nelle operazioni di volo del gruppo.

Come seconda opzione, i clienti possono continuare a compensare le emissioni di carbonio generate dai loro viaggi aerei attraverso la fondazione myclimate con sede in Svizzera, che è partner del gruppo Lufthansa dal 2007 e che promuove un’efficace protezione del clima sostenendo progetti ambientali di alta qualità nei paesi in via di sviluppo e nelle economie emergenti.

Compensaid offre quindi al cliente una scelta di approcci per ridurre al minimo l’impatto ambientale del proprio viaggio aereo in termini di emissioni di carbonio.

Le opzioni possono anche essere combinate. “La riduzione delle emissioni globali di CO2 richiede un’azione a vari livelli”, afferma il portavoce dei media myclimate Kai Landwehr. “Quindi accogliamo con favore il fatto che, oltre a compensare volontariamente le loro emissioni di carbonio, i clienti SWISS ora possono anche contribuire a ridurre tali emissioni direttamente alla fonte”.

SWISS lavora costantemente per ridurre le proprie emissioni di carbonio

SWISS è impegnata da molti anni nella sostenibilità e nella responsabilità nelle sue politiche aziendali e da tempo pone una forte enfasi sulla limitazione dell’impatto ambientale delle proprie attività commerciali al minimo inevitabile.

Oltre a condurre ampi rinnovi della flotta e ad avvalersi dei più recenti progressi tecnologici, il miglioramento continuo dell’efficienza del carburante e l’ottimizzazione delle procedure in volo e sul campo sono priorità particolari in questo caso.

“Stiamo investendo oltre 8 miliardi di franchi svizzeri per un periodo di dieci anni nell’acquisizione di aeromobili avanzati ed efficienti in termini di consumo di carburante e gestiamo una delle flotte di aeromobili più giovani d’Europa, e quindi più efficienti”, continua Thomas Klühr. “In effetti, negli ultimi 15 anni abbiamo ridotto le nostre emissioni di CO2 per 100 chilometri per passeggero di quasi il 30%.” SWISS ha anche un numero di team dedicati che lavorano per portare ancora più efficienza alle sue operazioni di volo giornaliere.

SWISS è anche un forte sostenitore di CORSIA, il programma di protezione del clima sviluppato dall’Organizzazione internazionale per l’aviazione civile (ICAO) delle Nazioni Unite.

CORSIA impone al settore del trasporto aereo internazionale di compensare completamente eventuali ulteriori aumenti delle sue emissioni di CO2 dal 2020 in poi, il che significa che l’industria sarà neutra dal punto di vista del carbonio nella sua crescita da questa data in poi.

Per ulteriori informazioni su Compensaid, swiss.compensaid.com e www.swiss.com/corporate/en/company/responsibility/environmental-responsibility.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi