Aer Lingus

Continua a crescere l’interesse per le rotte verso gli…

Tempo di lettura 2 minuti

Iberia, Austrian, ed Aer Lingus, aumentano capacità e destinazioni verso gli Stati Uniti.

Iberia lancerà una nuova rotta da Madrid a Washington, mentre Austrian Airlines da Vienna a Boston, Aer Lingus aumenta la capacità sulle sue rotte transatlantiche nella summer 2020 verso il Nord America.

Queste rotte sono le più redditizie in assoluto, e fanno gola a tutte le compagnie aeree, sono nate JV come tra Delta e il gruppo Air France KLM, dalla quale nel caso di ingresso di Delta in Alitalia, la compagnia aerea italiana non dovrebbe avere molto spazio.

Questo è infatti uno dei motivi per cui si sta continuando a lavorare con Lufthansa per poi decidere in tempi brevi quale partner aereo accompagnerà Alitalia nel suo percorso di “rinascita” e di ristrutturazione, dopo la quale investirà direttamente nella compagnia aerea italiana..

Iberia

La compagnia aerea spagnola Iberia volerà da Madrid a Washington DC dal 1 maggio 2020.

Iberia utilizzerà un Airbus A330-300 sulla rotta fino a cinque volte a settimana, dal 1 maggio al 5 luglio: il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica , dal 6 luglio anche il mercoledì.

L’A330-300 è configurato con 29 posti in Business Class, 21 posti in Economy Premium e 242 posti in Economy, oltre 292 posti tra Madrid e Washington D.C. a tratta, oltre 68.000 posti per tutta l’estate 2020.

Austrian

Austrian Airlines lancerà nuovi servizi da Boston a Viennacon un Boeing B767.

I voli inizieranno con quattro frequenze settimanali per poi passare a 6.

Austrian, aumenterà la capacità da Vienna a Chicago da marzo2020, utilizzera un Boeing B777, più capiente del B767 attualmente utilizzato.

Aer Lingus

In una dichiarazione pubblicata da Business Traveller la compagnia aerea ha dichiarato:

“Aer Lingus non inizierà il servizio Dublino-Montreal come precedentemente annunciato. La consegna successiva alle attese nel 2019 del nostro aereo A321LR ha significato che l’opportunità di iniziare le operazioni del servizio di Montreal in tempo per la stagione estiva non si è concretizzata.

A seguito di una revisione, abbiamo deciso di concentrare i nostri piani di crescita per il 2020 sull’ampliamento della profondità del nostro programma transatlantico sulle destinazioni esistenti. “Montreal rimarrà nel nostro futuro piano di rete preselezionato, ma non prevediamo di iniziare il servizio sulla rotta a breve termine.”

Orlando, Miami e Seattle:più voli da Dublino

Il popolare volo dall’aeroporto di Dublino (DUB) all’aeroporto internazionale di Orlando (MCO) aumenterà dagli attuali quattro voli settimanali a sei per l’estate 2020, mentre Miami vedrà un aumento di un volo settimanale, da due a tre.

I voli per l’aeroporto internazionale di Seattle-Tacoma (SEA) passeranno da cinque voli settimanali a un servizio giornaliero a partire dalla prossima estate.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi