easyJet

I segreti del successo della APP easyJet

La app di easyJet che quest’anno al World Aviation Festival 2019, per la miglior app, è nata nel 2011, è uno dei protagonisti della trasformazione digitale del vettore iniziata con Carolyn McCall ex CEO di easyJet.

TravelPort Digital è stato il partner di easyJet nell’implementazione della App dal 2011, con l’obbiettivo di facilitare la transizione verso un marchio full digital di easyJet, con l’uso di dispositivi mobili, con funzionalità per generare nuovi ricavi e aumentare il coinvolgimento del viaggiatore,  in un ottica complessiva di esperienza di viaggio, che inizia proprio dalla fase di acquisto del biglietto.

Creare nuovi ricavi

La ridefinizione dell’intero processo di prenotazione del posto, ottimizzando il flusso delle prenotazioni lato vettore, ha permesso di rendere più accessibile e d intuitiva l’intera procedura di acquisto, che accessibile via APP oltre ad essere disponibile per i dispositivi più diffusi, introduce nuove funzionalità, in particolare per l’acquisto di servizi aggiuntivi al volo base, personalizzando l’esperienza utente.

Pagamento semplice e immediato

Tra le numerose nuove opportunità che le funzionalità in-app offrono, vi è la possibilità di effettuare in modalità sicura e veloce il pagamento dell’intero biglietto, compresi i servizi con tutti i circuiti di pagamento più diffusi, recentemente anche con Apple Pay e Google Pay.

Nel 2016 Carolyn McCall dichiarava che l’introduzione delle nuove funzionalità avrebbero garantito una crescita del 43% su base annua.

Notifiche PUSH

L’utilizzo della APP, garantisce all’utente di ricevere tramite notifiche PUSH informazioni importanti in riferimento al viaggio, come ad esempio, aggiornamenti sullo stato del volo, promozioni in volo, suggerimenti su come migliorare l’esperienza in volo, promemoria per il ceck-in, scaricare sul wallet o visualizzare la carta di imbarco direttamente in APP ed anche il gate d’imbarco del proprio volo, non appena questo viene reso disponibile anche nei display dell’aeroporto.

Queste sono solo alcuni dei messaggi che possono essere inviati all’utente con la funzionalità PUSH, una volta che l’utente ha completato la registrazione, si è identificato ed ha effettuato gli acquisti, ma molte altre potranno essere introdotte, ed alcune sono già attive in alcuni aeroporti, in cui si stanno sperimentando nuove funzionalità.

Esperienza utente

La possibilità di ottenere dati in tempo reale ad esempio con FlightRadar 24 offre la possibilità all’utente in APP di geolocalizzare eseguire in tempo reale l’aeromobile che verrà utilizzato per il proprio volo, mentre questo arriva nell’aeroporto da cui il passeggero partirà.

La App easyJet offre altre funzioni, come quelle introdotta di recente della misurazione del bagaglio, con la realtà aumentata, o la possibilità di leggere i dati del proprio passaporto e della Carta di Identità, in entrambi i casi,  semplicemente inquadrando il bagaglio o il documento di identità con la fotocamera.

Riduzione dei costi operativi

Ovviamente come in quasi tutti i casi, in cui vengono introdotte applicazioni che siano APP per dispositivi mobili o nuove funzionalità accessibili da PC, che rendano disponibili all’utente/passeggero, strumenti utili per essere più autonomo e quindi richiedere sempre meno il supporto di personale fisico, per la compagnia vi è un evidente riduzione dei costi.

Primati

• Prima compagnia aerea al mondo da integrare FligthRader24
• Prima compagnia aerea europea da utilizzare scansione del passaporto
• Prima compagnia aerea europea da utilizzare Tecnologia iBeacon
• Prima compagnia aerea britannica a utilizzare il Wallet di Apple
• Una delle prime compagnie aeree ad avere un Estensione di Apple Watch
• Prima compagnia aerea europea ad utilizzare Apple Pay

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi