Airbus

problemi per i motori Pratt e Whitney 1100G per…

Tempo di lettura 2 minuti

Alcuni problemi sono stati rilevati nel funzionamento dei motori Pratt e Whitney 1100G di cui sono equipaggiati la gran parte dei nuovi Airbus A320Neo.

IndiGo e GoAir ad esempio, hanno dovuto cancellare alcuni voli, altri hanno subito ritardo, a causa di problemi tecnici ai motori.

IndiGo ha 92 A320neo alimentati con motori  P&W 1100G , mentre GoAir ne ha 35.

Il motore P&W 1100G è uno dei due modelli di motore che puàò essere scelto dal vettore in fase di ordine, l’altro è il CFM International LEAP-1A.

Secondo alcune fonti di stampa nel 2018, l’opzione CFM deteneva una quota del 56% sul totale degli ordini.

Secondo le ultime informazioni disponibili i motori Pratt & Whitney 1100G hanno evidenziato le seguenti problematiche:

  • Distress della camera di combustione;
  • Guasti della turbina a bassa pressione (LPT) e del cambio;
  • Vibrazioni del motore

In effetti, il problema della vibrazione eccessiva dei motori era già noto, lo stesso problema era stato riscontrato anche da Lufthansa.

La stampa indiana, essendo i due vettori prima citati indiani, ha da gennaio evidenziato il problema, l’agenzia di sicurezza al volo del paese, non evidenzia alcun problema di sicurezza, anche se sta indagando sui casi di incidenti che hanno coinvolto alcuni voli costringendoli ad atterraggi di emergenza per fumo a bordo.

La direzione generale dell’Aviazione civile dell’India (DGCA) ha dichiarato:

“È vero che ci sono stati casi di Air Turn Back, In Flight Shut down o vibrazioni del motore oltre i limiti prescritti, ma con forti misure di mitigazione in atto e stretta aderenza alle SOP da parte delle compagnie aeree, il problema è stato contenuto.

Ogni volta che si verifica un problema con il motore, l’aeromobile viene messo a terra e il motore viene sostituito “.

In effetti, la DGCA ha intrapreso diverse azioni per affrontare i problemi. Secondo LiveMint, questi passaggi includono:

  • rimozione dei motori per prevenire problemi;
  • ispezioni della camera di combustione e sostituzioni del motore più frequenti;
  • Chiedere alle compagnie aeree di registrare tutti i casi di rilevamento di odore o fumo nella cabina durante le operazioni;
  • Fare in modo che le compagnie aeree monitorino e ispezionino i motori in caso di vibrazioni.

Il problema sembra comunque sotto controllo, e ci tengo a precisare nuovamente che non sussiste alcun problema di sicurezza per i voli operati con A320Neo con motori P&W, si sono verificati solo dei guasti che non hanno messo a rischio la sicurezza del volo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi