Boeing

Futuro incerto per il Boeing B797

Tempo di lettura 2 minuti

Mentre Airbus sta riscuotendo un grande successo per la nuova versione XLR dell’A321, ancora non si sa nullasullo stato di avanzamento, del progetto del 797 di Boeing che dovrebbe essere il rivale diretto del modello XLR di Airbus.

Boeing sta affrontando un momento davvero particolare e complicato della sua storia, il danno di immagine causato dai due disastri aerei del B737 Max, sta avendo ripercussioni sull’intero processo produttivo e sugli ordinativi, costringendo Boeing a rivedere i suoi piani per nuovi modelli e quelli attualmente in produzione.

Ma la richiesta per un aereo di medie dimensioni a corridoio singolo con un autonomia maggiore come l’Airbus A321 XLD Xtra Long Range, sta aumentando e al momento la sola a poter offrire questo tipo di aeromobile è Airbus.

Airbus sta quindi soddisfacendo la richiesta dei vettori, ha già consegnato i primi velivoli e Boeing rischia di perdere quella finestra, in cui un produttore ha la possibilità di vendere un nuovo prodotto, richiesto dal mercato che tende ad esaurirsi, fino a che gli aeromobili termineranno il loro ciclo di vita.

Un ritardo di Boeing, potrebbe quindi portare il nuovo 797 ad essere già al momento dell’apertura della fase di richiesta di ordini, non profittevole, un po come l’A380 di Airbus che ne sospenderà la produzione del 2021, un numero troppo basso di ordini ha costretto Airbus a prendere questa sofferta decisione, le linee produttive non potevano più essere mantenute attive visti i costi.

Boeing attualmente con un futuro incerto per il Max, può giocarsela solo con il 787, che però fa già parte di un segmento diverso, il 787 se la gioca con l’Airbus A330neo .

Boeing inoltre non può permettersi di lanciare un nuovo prodotto ora, almeno fino a quando non risolve i problemi del 737 Max. 

Ovvero, quando potrà riconquistare la fiducia di clienti (vettori) e passeggeri.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi