Airbus

Amburgo, Airbus A320 family house

Tempo di lettura 3 minuti

Amburgo è considerata la casa della famiglia A320 di Airbus, qui infatti avvengono tutte le principali fasi di assemblaggio delle diverse parti della fusoliera che arrivano dagli altri centri Airbus.

La famiglia A320 è la famiglia di aeromobili a corridoio singolo più famosa al mondo, la preferita dai vettori e la più avanzata in termini di tecnologia e aerodinamica, in particolare con le nuove versioni NEO Next Engine Option.

Con tre versioni A319, A320 e A321, la famiglia A320  con le diverse configurazione di posti, può trasportare da 124 a 244 passeggeri.

Durante la visita ad Amburgo, Nina ci ha accompagnati anche negli hangar dove avvengono le diverse fasi di assemblaggio, nell’hangar proprio d fronte all’ACDC, in 4 postazioni differenti avvengono le ultime 4 fasi prima della verniciatura finale.

Si parte dal primo step, unire le diverse parti della fusoliera, al secondo, l’aggiunta delle ali, dei winglets e del timone di coda, già verniciato, fino ad arrivare all’ultimo step dove vengono anche sistemati gli interni.

In un altro hangar invece vengono svolte tutte la fasi di preparazione dei cavi elettrici, delle cappelliere del sistema di climatizzazione ed ogni singolo componente dopo essere stato posizionato al suo posto, viene testato prima di passare allo stadio successivo, in questo hangar, le diverse sezione delle fusoliere sono ancora separate, verranno poi unite in una fase successiva.

Piccola curiosità, nella foto successiva si possono notare i colori differenti della prima verniciatura protettiva, sula quale poi verrà effettuata quella definitiva, sono di due colori differenti.

A sinistra infatti vediamo la fusoliera dell’A350 in fibra di carbonio, mentre a destra una sezione dell’A320 che è di alluminio.

l’A350 infatti è stato il primo modello di Airbus ad essere quasi completamente realizzato in fibre innovative come il carbonio, che diminuiscono notevolmente il peso dell’aeromobile, riducendone i consumi.

Torniamo a parlare della famiglia A320

Airbus mi ha fornito la documentazione che ci fornisce i dati necessari per una panoramica ed un confronto con il principale rivale della famiglia A320, il B737 Max di Boeing, attualmente ormai dai mesi fermo a terra per problemi di sicurezza.

Iniziamo con la quota di mercato che attualmente è di oltre il 60% rispetto a quella del B737 Max, dato aggiornato a gennaio 2019.

Ordini e consegne
6501 ordini da oltre 100 clienti, 687 consegne
Stato di servizio
1.5+ milioni di ore di volo, più di 810.000 voli

Le versioni NEO offrono un efficenza imbattibile in termini di riduzione dei consumi, le nuove winglets Sharklet ed i nuovi motori più efficienti (Turbofan PurePower PW1100G-JM di Pratt & Whitney e LEAP-1A di CFM Internationa)l in termini di consumo di carburante, si traducono in una riduzione dei consumi del 20%, riduzione del rumore pari a quasi il 50% (rumore EPIB inferiore di 20 dB rispetto all’ultimo stadio 4), 5.000 tonnellate in meno di emissioni di CO2 all’anno per aeromobile e Emissioni di NOx inferiori del 50% agli attuali standard del settore.

Anche i costi di manutenzione, a seconda della componente si riducono dal 5 al 14%.

La riduzione dei consumi di carburante è anche maggiore rispetto al suo concorrente B737 Max, per l’A321 Neo si attesta al 7% rispetto al Boeing B737 Max 10, mentre in termini di costi operativi rispetto al B737 max la differenza è del 30% in meno.

Per quanto riguarda il design della cabina, per Airbus c’è la nuova Airspace mentre per Boeing la Sky interior.

Airspace, che per Airbus ha segnato un nuovo concept di cabina che comprende anche un nuovo modo di pensarla e disegnarla insieme al cliente finale, nell CDC Customer Definition Center di Amburgo, per la famiglia A320 sarà disponibile nel 2020.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi