Scioperi scioperi

Sciopero aereo 26 luglio, aggiornamenti

Tempo di lettura < 1 minuto

Lo sciopero inizialmente previsto di 24 ore nella giornata di domani, ridotto a 4 ore dalle 10 alle 14 verrà riprogrammato per l’intera giornata del 6 settembre.

La compagnia aerea con più cancellazioni sarà Alitalia, nell’articolo la lista completa anche dei voli di Volotea.

Alitalia

Alitalia ha comunicato la cancellazione di oltre 100 voli, per diminuire il più possibile il disagio e riproteggere i passeggeri, Alitalia utilizzerà aerei più capienti per i voli non oggetto dello sciopero per le destinazioni colpite.

Tutti i passeggeri sono quindi invitati a controllare la lista dei voli cancellati e contattare la compagnia per richiedere ulteriori informazioni.

In una nota la compagnia ha inoltre precisato che:

“Passeggeri che hanno acquistato un biglietto Alitalia per viaggiare il 26 luglio, in caso di cancellazione o di modifica dell’orario del proprio volo, potranno cambiare la prenotazione senza alcuna penale o chiedere il rimborso del biglietto (solo nel caso in cui il volo sia stato cancellato o abbia subìto un ritardo superiore alle 5 ore) fino al 2 agosto”.

Ryanair

Ryanair invece non prevede nessuna cancellazione nella giornata di domani, ma ha invitato i passeggeri a recarsi in aeroporto con tre ore di anticipo e mantenere monitorato lo stato del volo sul sito Ryanair.

Volotea

Volotea ha cancellato 9 voli e ne ha riprogrammato 1 e ha comunicato ai passeggeri che: “I passeggeri direttamente coinvolti saranno informati attraverso e-mail ed sms, utilizzando i dati di contatto forniti in fase di prenotazione. In caso di cancellazione, consigliamo ai passeggeri di non recarsi in aeroporto e modificare il proprio volo o richiedere un rimborso direttamente dalla pagina web ‘Gestisci la tua prenotazione’”. Per la lista completa dei voli e maggiori informazioni, volotea ha predisposto una pagina dedicata.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi