Airbus

50 anni di Airbus

Tempo di lettura < 1 minuto

Esattamente 50 anni fa, durante l’Air Show di Parigi nacque il consorzio Airbus con la firma tra il governo francese e quello tedesco.

Per la Francia, il ministro dei Trasporti Jean Chamant e per la Germania, il ministro degli Affari economici Karl Schiller, l’accordo prevedeva lo sviluppo congiunto del primo modello a lungo raggio di Airbus che ancora oggi vola con alcuni esemplari, l’Airbus A300.

L’A300 è anche possibile visitarlo a Tolosa nel museo dell’aeronautica Aéroscopia, a pochi passi dall’ingresso principale del più grande stabilimento Airbus.

I festeggiamenti per il 50 esimo anniversario inizieranno oggi a Tolosa con un sorvolo dell’intera famiglia Airbus Commercial Aircraft (A220, A320, A330, A350, A380), accompagnata dalla Patrouille de France,  per concludersi il 17 luglio, il programma si concentrerà sulla diffusione di contenuti sulle piattaforme media e sul sito Airbus.

Con una nuova storia pubblicata ogni giorno, per 50 giorni consecutivi, la campagna metterà in risalto le persone e le innovazioni che hanno guidato Airbus, mettendo in luce diversi aspetti dell’attività di Airbus, tra cui aerei commerciali, elicotteri, spazio e difesa, oltre a programmi e iniziative.

La campagna del 50 ° anniversario guarda anche al futuro, esplorando come Airbus continua a lasciare il segno nel settore dell’aviazione.

Il background di Airbus si concentra su innovazione e tecnologia, ogni modello di aeromobile Airbus è progettato e pensato per offrire al cliente (vettore) modelli sempre più sostenibili in ambito ambientale ovvero riduzioni dei consumi, carburanti ecologici e investimenti nel programma dell’ibrido elettrico.

Innovazione che si traduce anche in maggior confort per i passeggeri, cabine sempre più silenziose, e innovativi servizi di connettività e di intrattenimento di bordo.

Buon compleanno #Airbus

 

 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi