easyJet

Carolyn McCall ex CEO di easyJet: Come leader, è…

Da luglio 2010 ai primi di gennaio 2018 è stata Carolyn McCall a guidare easyJet nella prima grande trasformazione digitale e nella lotta contro il rivale di sempre, ovvero Ryanair.

Le prime parole che McCall usò per ricordare i suoi anni in easyJet a luglio 2017 quando comunicò al CDA della compagnia di lasciare la guida di easyJet per passare a ITV furono “E’ una compagnia fantastica in un settore dinamico e stimolante”.

Nei giorni scorsi, in un incontro ha ricordato gli anni passati in easyJet, puntando in particolare in un aspetto per nulla secondario che dimostra l’approccio di McCall come dirigente.

Ha sottolineato la professionalità di tutto il personale, evidenziando come i problemi che il vettore stava avendo prima della sua nomina e in quelli immediatamente successive, non erano le persone ma la visione.

Come risolverlo? Non lasciandosi demoralizzare nonostante i risultati inizialmente non ancora soddisfacenti, la situazione del mercato era ed è difficile, era necessario investire sul marchio e riorganizzare in primis, la comunicazione verso il cliente.

Come leader, è molto importante ascoltare. Ho imparato di più dagli equipaggi di EasyJet, dai piloti [..] di quanto avrei potuto imparare da qualsiasi libro di testo. Ti diranno cosa sta andando bene e cosa sta andando veramente male. Dovevo solo sedermi con l’equipaggio nella Galley e loro mi dicevano cosa c’era che non andava e tornavo indietro sapendo cosa dovevo sistemare. Ascoltare i clienti e il tuo stesso personale è molto importante.” ha commentato Carolyn McCall.

Molto interessante un intervista che rilasciò a maggio del 2017:

Ancora oggi in easyJet rimane uno dei pilastri organizzativi e decisionali aziendali, ascoltare e coinvolgere il personale di terra e di volo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi