SAS

SAS continua lo sciopero dei piloti

Tempo di lettura < 1 minuto

Sta proseguendo lo sciopero dei piloti della SAS, iniziato venerdì scorso, 2.800 i voli cancellati, quasi il 70% dell’operativo.

Lo sciopero è stato indetto in seguito alla rottura dei negoziati per il rinnovo del contratto di categoria.

Sas in un comunicato rivolto ai passeggeri si scusa dei disagi: “Chiediamo scusa ai nostri clienti che sono interessati dalla prosecuzione dello sciopero dal momento che Sas si trova costretta a cancellare nuovi voli lunedì e martedì“.

Come si legge in un articolo del Sole24ore, non sembrano per ora esserci spiragli per la riapertura del negoziato, tra l’azienda e i sindacati Svedesi e Danesi, SAS ha comunque affermato la sua disponibilità a tornare al tavolo delle trattative, anche se denuncia come le richieste dei piloti, mettono a rischio i conti del vettore.

Il Sas Pilot Group, sindacato che rappresenta il 95%dei piloti, ha sottolineato che le rivendicazioni vanno oltre il semplice aspetto salariale, interessando anche la maggior pianificazione delle ore di volo.

Lo sciopero metterà a dura prova la compagnia che già nel 2012 era sull’orlo della bancarotta, salvata da una ristrutturazione che l’ha riportata all’utile, Utile che potrebbe azzerarsi per il 2019, in seguito alle perdite causate dallo sciopero in atto.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi