Airbus

Airbus e la Cina: 300 nuovi ordini

Tempo di lettura 2 minuti

Siglato a Parigi, a margine della visita del presidente cinese in europa un accordo commerciale tra Airbus e China Aviation Supplies Holding Company (CAS), per l’acquisto da parte di compagnie aeree cinesi di un totale di 300 aeromobili Airbus.

L’accordo prevede l’acquisto di 290 aeromobili della famiglia A320 e 10 aeromobili della famiglia A350 XWB, che riflettono la forte domanda in tutti i segmenti di mercato da parte dei vettori cinesi.

Guillaume Faury, presidente di Airbus Commercial Aircraft e futuro CEO di Airbus:

apiceSiamo onorati di sostenere la crescita dell’aviazione civile cinese con le nostre principali famiglie di aeromobili, corridoio singolo e widebody. La nostra impronta in espansione in Cina dimostra la nostra fiducia duratura nel mercato cinese e il nostro impegno a lungo termine nei confronti della Cina e dei nostri partner”.

Secondo le ultime previsioni del mercato cinese Airbus 2018-2037, la Cina avrà bisogno di circa 7.400 nuovi aerei passeggeri e merci nei prossimi 20 anni. Rappresenta oltre il 19% della domanda totale mondiale di oltre 37.400 nuovi aerei.
 
Entro la fine di gennaio 2019, la flotta Airbus in servizio con operatori cinesi ammontava a circa 1.730 aeromobili, di cui 1.455 famiglie A320 e 17 aeromobili A350 XWB.

A320  

Con oltre 14.600 aeromobili della famiglia A320 ordinati e oltre 8.600 consegnati, la serie A320 è quella che nel segmento di aerei a corridoio singolo ha ottenuto il maggior successo, più venduto al mondo, con oltre 6.500 ordini da oltre 100 clienti sin dal suo lancio nel 2010.

A350

L’A350 XWB è la famiglia di aerei più moderna ed eco-compatibile al mondo che plasma il futuro del trasporto aereo.

È il leader a lungo raggio nel mercato wide wide body (da 300 a 400+ posti), la fusoliera in fibra di carbonio, il design aerodinamico ed i motori Rolls-Royce a basso consumo di carburante, si traducono in livelli di efficienza operativa senza pari, con una riduzione del 25 percento delle emissioni e del consumo di carburante.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi