Ryanair

Treviso perde il volo per Londra

Tempo di lettura < 1 minuto

Dal 1 aprile 2019, Ryanair ha deciso di spostare i voli per Londra Stansted dall’aeroporto Canova Treviso al Marco Polo di Venezia.

L’impossibilità di ampliare lo scalo trevigiano, a causa delle continue proteste dei residenti della zona, la motivazione della scelta, direi obbligata e non sarà l’ultima, di Ryanair.

Lo scalo di Treviso, dista poco più di 30 minuti d’auto da quello di Venezia, già di per se ha poco senso di esistere, nel sistema aeroportuale Veneto, le motivazioni della sua apertura negli anni 80, sono state sicuramente più politiche che derivate da una logica di sistema.

Uno scalo che ha negli anni portato alla marca trevigiana sicuramente un servizio ed un attrattività maggiore, ma che non è mai stato pienamente accettato dai residenti dei comuni limitrofi allo scalo, attualmente ancora misto militare civile.

Attualmente sono operativi 21 voli, quasi tutti Ryanair, con lo spostamento dei voli per Londra si riducono a 18 in partenza.

Lo scalo di Treviso, anche se ampliato nel tempo, non è in grado oggi dal punto di vista strutturale, di accogliere ulteriori voli e quelli attuali sono già oltre il limite, in particolare per la superficie del terminal, i gate e i raccordi pista parcheggi.

Una decisione che comunque non arriva a sorpresa, e non sarà l’ultima, lo scalo di Venezia continua a crescere, gli investimenti per l’ampliamento dell’aerostazione e delle infrastrutture proseguono, mentre Treviso è fermo a un palo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi