Volotea

Sta decollando l’estate di Volotea

  • 4 settimane fa
  • 3minuti

Sta decollando l’estate italiana 2024 di Volotea, con più di 11.000 voli e 1.800.000 posti in vendita.

Da giugno ad agosto, Volotea rafforza la sua offerta, operando ben 164 rotte nazionali e internazionali da e per l’Italia e registrando un aumento di capacità del 10% rispetto allo stesso periodo del 2019, con 26 nuovi collegamenti, tra cui 4 rotte dal nuovo aeroporto di Salerno Costa di Amalfi.

Le novità Volotea dell’estate 2024

  • da Verona si può volare verso Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux;
  • da Ancona è attivo il collegamento verso Atene;
  • da Roma Fiumicino e Olbia si può volare alla volta di Brest;
  • da Palermo è possibile raggiungere Brest e Bordeaux;
  • da Comiso sono disponibili i collegamenti verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona);
  • da Firenze si può volare alla volta di Praga;
  • da Napoli si può andare alla scoperta di Atene, Lione e Spalato;
  • da Venezia si può volare verso Tolosa;
  • da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso);

Per quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia.

Come sempre, alla ricchezza dell’offerta Volotea affianca l’eccellenza del servizio, confermata dall’OTP15 – l’indicatore con il quale viene definito il tasso medio di puntualità a 15 minuti – che nel primo quadrimestre del 2024 ha toccato l’83%, un completion factor – la percentuale di voli operati con successo – che ha raggiunto il 99%, ma anche dalla percentuale di soddisfazione del cliente che ha raggiunto il 92%. Ottimo anche il load factor, il tasso di riempimento degli aerei, che nei primi quattro mesi dell’anno è del 92,5% in Italia.

Non è tutto: provano la qualità del servizio anche la valutazione di 4 stelle, in seguito all’audit di Skytrax, la principale organizzazione internazionale di valutazione del trasporto aereo, così come il conseguimento del “Europe’s Leading Low-Cost Airline” in occasione dei recenti World Travel Awards.

Commenta Valeria Rebasti, International Market Director di Volotea: “Anche per quest’anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa. Il merito della nostra crescita va anche ai nostri passeggeri, per il loro sostegno e la fiducia nella nostra compagnia. Ci auguriamo di poterli accogliere presto a bordo dei nostri Airbus”.