Emirates

Emirates estende retrofit a 45 A380 e 28 B777

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

Emirates estende il retrofit a 45 A380 e 28 B777, saranno quindi 191 gli aeromobili che avranno una cabina completamente nuova.

Il piano originale prevedeva la ristrutturazione completa di 120 aeromobili, 67 A380 e 53 777. Il Boeing 777 rimane la spina dorsale della flotta Emirates e l’A380 è il fiore all’occhiello della compagnia aerea, e l’espansione del programma di ristrutturazione garantisce che Emirates continui a fornire ai clienti un’esperienza di viaggio senza precedenti.

Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline, ha dichiarato: “Stiamo completando il nostro investimento multimiliardario nel programma di retrofit per introdurre prodotti di cabina all’avanguardia su più dei nostri A380 e Boeing 777, dimostrando un chiaro impegno a elevare l’esperienza del cliente con una suite di prodotti best-in-class in ogni cabina. L’aggiunta di più aeromobili dotati dei nostri sedili di ultima generazione, finiture della cabina aggiornate e una tavolozza di colori contemporanei segna anche un passo significativo nel garantire che più clienti possano sperimentare costantemente i nostri prodotti premium su entrambi i tipi di aeromobili”.

Finora Emirates ha effettuato il retrofit di 22 aeromobili A380 e a luglio di quest’anno il primo Boeing 777 sarà sottoposto a un aggiornamento degli interni. Ogni Boeing 777 impiegherà circa due settimane per essere rinnovato prima di entrare in servizio. I piani includono la ristrutturazione della cabina di First Class, tutti i nuovi posti di Business Class che fanno il loro debutto sull’aeromobile in una configurazione aggiornata 1-2-1, oltre a 24 dei più recenti posti Premium Economy, offrendo ai clienti più opzioni premium tra cui scegliere.

Insieme all’aggiunta della cabina Premium Economy, il Boeing 777 di Emirates sarà configurato con 332 posti in quattro classi, con otto suite di First Class, 40 posti in Business Class e 260 posti in Economy Class. Per fare spazio alla nuova cabina Premium Economy, saranno rimossi 50 posti in Economy.

I lavori di ristrutturazione per la flotta Emirates sono completamente gestiti ed eseguiti internamente presso l’Engineering Centre della compagnia aerea, con oltre 250 membri del personale di progetto che attualmente lavorano 24 ore su 24, supportati da 31 importanti partner e fornitori che hanno allestito workshop sia nella struttura che fuori sede per consegnare le cabine rinnovate.

Una volta che l’ultimo aeromobile uscirà dal programma di retrofit e il progetto sarà completamente completato, la compagnia aerea avrà installato 8.104 posti Premium Economy di nuova generazione, 1.894 suite di First Class rinnovate, 11.182 posti di Business Class aggiornati e 21.814 posti di Economy Class.

Emirates opera attualmente i suoi aeromobili A380 con retrofit e dotati di Premium Economy verso New York JFK, Los Angeles, San Francisco, Houston, Londra Heathrow, Sydney, Auckland, Christchurch, Melbourne, Singapore, Mumbai, Bangalore, San Paolo e Dubai. La compagnia aerea potenzierà i servizi con la nuova cabina per Osaka all’inizio di giugno.

La compagnia aerea servirà 42 città con la Premium Economy entro febbraio 2025 con l’A350 che entrerà nella sua flotta a settembre di quest’anno, oltre ai Boeing 777 recentemente rinnovati che inizieranno a servire più città con la ricercatissima cabina entro la fine dell’estate.