Southwest Airlines

Effetto Boeing su Southwest: taglio di capacità

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

Southwest è il primo vettore al mondo, per numero di aeromobili in flotta, seguito solo da Ryanair, ad operare con una flotta di soli Boeing B737, a causa dei continui ritardi e problemi del produttore americano, è costretta a tagliare la capacità, riducendo destinazioni e frequenze, tagliando ai piloti orari e retribuzioni.

Con meno aerei a disposizione, rispetto a quelli previsti, in base al programma di consegna di Boeing, il personale in Southwest è di fatto in eccesso, per operare la capacità aggiornata, in base agli aeromobili che saranno disponibili a Southwest nei prossimi mesi. Southwest prevede di ricevere solo 20 Boeing quest’anno, erano previste più di 80 consegne.

Hangar Southwest Airlines – Phoenix Sky Harbor Airport

Come altri vettori che operano con aerei Boeing Southwest è stata quindi costretta a ridurre la crescita, avendo però già assunto il personale necessario per operare una maggior capacità, ma con almeno 60 aerei in meno, questo personale porta ad un costo del personale troppo elevato, deve quindi intraprendere azioni per ridurlo, principalmente con una riduzione dell’orario di lavoro senza la necessità di ricorrere ai congedi, dicono fonti Reuters.

Southwest prevede di tagliare i costi terminando le operazioni in quattro aeroporti in agosto e di ridurre la presenza in mercati come Chicago e Atlanta. La compagnia aerea ha inoltre interrotto tutte le assunzioni ad eccezione di un numero limitato di posizioni critiche e prevede di concludere l’anno con circa 2.000 dipendenti in meno rispetto al 2023.

Si prevede che anche il prossimo anno l’organico diminuirà a causa di ulteriori riduzioni della capacità totale dei posti.Southwest ha già offerto ferie volontarie non retribuite al personale delle operazioni di terra, ai call center e agli assistenti di volo per ridurre i costi del lavoro.

Un portavoce di Southwest ha detto a Reuters che la compagnia deve ancora raggiungere un accordo con la Southwest Airlines Pilots Association (SWAPA) che rappresenta i suoi piloti, rifiutandosi di condividere ulteriori dettagli.

Casey Murray, capo della SWAPA, ha detto che il sindacato dei piloti ha avuto colloqui preliminari con la compagnia riguardo alle consegne della Boeing. Sebbene la compagnia aerea non abbia ufficialmente preso una decisione in merito all’eccesso di personale, la SWAPA prevede di avere tali discussioni molto presto.

Secondo i dati del sindacato, Southwest ha 12.000 piloti che lavorano in media circa 100 ore al mese. Un nuovo pilota junior della compagnia viene attualmente pagato circa 116 dollari l’ora, mentre un capitano in cima alla scala salariale guadagna circa 317 dollari l’ora.