Hilton

Hilton: risultati Q1 FY24

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

I risultati del Q1 FY24 di Hilton rispecchiano il buon andamento del mercato dei viaggi ed una forte ripresa dei viaggi d’affari, mentre la domanda leisure, come dimostra anche il trend positivo della domanda sul trasporto aereo era già sostenuta e resta alta.

Hilton nel Q1 ha aumentato la Revenue che nel settore alberghiero è calcolata utilizzando un indice in particolare, il RevPAR: l’acronimo di Revenue Per Available Room, ovvero il fatturato generato per camera disponibile. Si tratta di un indicatore di sintesi che ci fornisce esattamente lo specchio della salute di una qualsiasi struttura ricettiva, e ne misura il successo economico.

Dati salienti Q1 FY24 Hilton

  • L’EPS diluito è stato di 1,04 dollari per il primo trimestre, mentre l’EPS diluito, corretto per le voci speciali, è stato di 1,53 dollari
  • L’utile netto è stato di 268 milioni di dollari per il primo trimestre
  • L’EBITDA rettificato è stato di 750 milioni di dollari per il primo trimestre
  • Il RevPAR comparabile a livello di sistema è aumentato del 2,0%, su base valutaria neutrale, per il primo trimestre rispetto allo stesso periodo del 2023
  • Approvate 29.800 nuove camere per lo sviluppo durante il primo trimestre, portando il programma di sviluppo di Hilton a un record di 472.300 camere al 31 marzo 2024, con una crescita del 10% rispetto al 31 marzo 2023
  • Aggiunte 16.800 camere al sistema Hilton nel primo trimestre, per un totale di 14.200 camere nette aggiuntive per il primo trimestre, contribuendo alla crescita unitaria netta del 5,6% dal 31 marzo 2023
  • Riacquistato 3,4 milioni di azioni ordinarie Hilton durante il primo trimestre; il rendimento totale del capitale, compresi i dividendi, è stato di 701 milioni di dollari per il trimestre e di 908 milioni di dollari da inizio anno fino ad aprile
  • Annunciata la prevista acquisizione del marchio Graduate Hotels, inclusa la prevista aggiunta di circa 35 hotel in franchising al nostro portafoglio nel secondo trimestre
  • Nell’aprile 2024, ha acquisito una partecipazione finanziaria di controllo nel gruppo Sydell, che possiede il marchio NoMad, segnando il debutto di Hilton nello spazio dello stile di vita di lusso e fornendo ulteriori opportunità di espansione del lusso
  • Nel marzo 2024, ha emesso 1,0 miliardi di dollari di titoli senior costituiti da: (i) 550 milioni di dollari per importo nominale aggregato di titoli senior al 5,875% con scadenza nel 2029 e (ii) 450 milioni di dollari per importo nominale aggregato di titoli senior al 6,125% con scadenza nel 2032
  • Si prevede che il RevPAR a livello di sistema per l’intero anno 2024 aumenterà tra il 2,0% e il 4,0% su base comparabile e valutaria neutrale rispetto al 2023; si prevede che l’utile netto per l’intero anno sarà compreso tra 1.586 milioni di dollari e 1.621 milioni di dollari; Si prevede che l’EBITDA rettificato per l’intero anno sarà compreso tra 3.375 milioni di dollari e 3.425 milioni di dollari
  • Si prevede che il rendimento del capitale per l’intero anno 2024 sarà di circa 3,0 miliardi di dollari
Q1 FY24 Hilton