ITA airways

ITA Airways nel 2023: perdita di 5 milioni

  • 3 settimane fa
  • 2minuti

Il Consiglio di Amministrazione di ITA Airways ha approvato il Progetto di Bilancio Consolidato per l’esercizio 2023 che registra una perdita di 5 milioni di euro.

ITA Airways ha operato nell’anno oltre 124 mila voli di linea e trasportato circa 15 milioni di passeggeri (+47% rispetto al 2022), riuscendo ad intercettare la ripresa del traffico aereo che si è manifestata a partire dal secondo semestre incrementando la propria quota di mercato soprattutto nel settore domestico.

Nel complesso, i ricavi totali della società nel 2023 sono stati pari a 2,4 miliardi di euro (+58% rispetto al 2022) di cui 2,2 miliardi di euro derivanti dal business del traffico passeggeri (+67% rispetto al 2022).

Nei primi mesi del 2024 si conferma l’andamento positivo delle performance della Compagnia, con operazioni che hanno registrato il 99,9% di regolarità e l’88,9% di puntualità. Nello stesso periodo si riporta inoltre un indice di customer satisfaction pari a 80,5%, che evidenzia un elevato gradimento del servizio da parte dei Passeggeri.

Nel 2024 ITA Airways prosegue la propria crescita. È infatti previsto l’ingresso in flotta di oltre 26 nuovi aeromobili per arrivare, con la contemporanea uscita di aeromobili di vecchia generazione, a 96 aerei complessivi a fine anno (22 Wide body e 74 narrow body), di cui il 67% di nuova generazione.

Inoltre nella stagione Summer alle porte la Compagnia opererà 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali. Nord America, Africa e Medio Oriente saranno i mercati in cui ITA Airways inaugurerà nella stagione estiva voli diretti dal proprio hub di Roma Fiumicino. Nel dettaglio, ad aprile verrà lanciato il nuovo volo diretto su Chicago e a maggio i collegamenti diretti su Toronto e Riyad. A giugno, sarà la volta dei voli verso Accra e Kuwait City, a luglio del collegamento su Dakar e ad agosto di quello su Gedda. Inoltre, nel picco estivo la Compagnia volerà verso 11 destinazioni stagionali, selezionate tra le mete più gettonate del turismo del Mediterraneo, tra cui Grecia, Spagna, Croazia e le isole italiane.