Korean Airlines

Korean airlines ordinerà 33 Airbus A350

  • 3 settimane fa
  • 4minuti

Korean Air firmerà un contratto con Airbus per l’acquisto di 33 aerei della famiglia A350. L’accordo, che comprende 27 A350-1000 e sei A350-900, ha un valore di 13,7 miliardi di dollari.

L’ordine integrerà le operazioni a lungo termine della flotta della compagnia aerea man mano che ritirerà gradualmente i suoi aerei più vecchi. L’Airbus A350 non è solo in linea con gli sforzi di sostenibilità di Korean, ma è anche visto come propedeutico all’integrazione di Asiana Airlines.

Non solo Airbus A350, Korean Air a novembre 2023 ha aumentato il suo portafoglio ordini per l’Airbus A321neo di 20, sono quindi 50 il totale di A321neo ordinati, il primo è stato consegnato nell’ottobre del 2022.

L’A350-1000 è il più grande della famiglia A350 e può ospitare da 350 a 410 passeggeri in una configurazione standard a tre classi. L’aereo utilizza materiali compositi avanzati, con conseguente riduzione del consumo di carburante e delle emissioni di carbonio fino al 25%, rispetto ai modelli di aeromobili della generazione precedente di dimensioni simili.

Con l’autonomia di volo più lunga tra gli aerei passeggeri esistenti, l’A350-1000 può operare fino a 16.000 km a pieno carico. La variante A350-900 è circa 7 metri più corta dell’A350-1000 con un’autonomia di 15.370 km e tipicamente può ospitare 300-350 passeggeri in una disposizione a tre classi. La compagnia aerea può impiegare l’aereo sulle sue rotte a lungo raggio come Seoul Incheon-New York, dove la compagnia aerea attualmente opera due voli giornalieri.

02/04/2024 Korean Air finalizza l’ordine per 33 Airbus A350

Korean Air è diventato un nuovo cliente della Famiglia A350 dopo la firma di un ordine fermo con Airbus per 27 A350-1000 e sei A350-900. 

Grazie all’autonomia maggiore rispetto a qualsiasi altro aeromobile, l’A350 sarà in grado di operare tutte le attuali rotte intercontinentali della compagnia aerea con una riduzione del 25% dei consumi di carburante e delle emissioni di carbonio rispetto agli aeromobili della generazione precedente. L’autonomia aggiuntiva dell’A350 consentirà inoltre al vettore di valutare nuove destinazioni a lungo raggio.  

“L’eccezionale autonomia, l’efficienza dei consumi e il comfort dei passeggeri rendono l’A350 particolarmente adatto al nostro network globale“, ha dichiarato Jason Yoo, Chief Safety and Operating Officer ed EVP di Korean Air.Siamo certi che l’introduzione dell’A350 nella nostra flotta favorirà l’efficienza operativa e migliorerà l’esperienza di viaggio complessiva dei nostri passeggeri”.

Benoit de Saint Exupéry, EVP Sales, Commercial Aircraft di Airbus ha dichiarato: “Questo ordine da parte di Korean Air è un ulteriore importante riconoscimento per l’A350 come leader mondiale del lungo raggio. La compagnia aerea beneficerà di nuovi livelli di efficienza in tutte le sue operazioni, con una significativa riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni di carbonio. L’A350 sarà anche la piattaforma perfetta per il vettore per portare il suo prodotto di bordo e il suo servizio di classe mondiale a nuovi livelli. Desideriamo ringraziare Korean Air per la continua fiducia in Airbus e nei suoi prodotti, e siamo impazienti di vedere l’A350 in volo con l’iconica livrea del vettore.”

La Famiglia A350 è la linea di prodotti widebody più moderna al mondo che si è affermata come leader mondiale per il lungo raggio, con versioni passeggeri in grado di volare fino a 9.700 nm / 18.000 km senza scalo.

Alimentata da motori Rolls-Royce di ultima generazione, ha una cellula costituita per il 70% da materiali avanzati come i compositi, il titanio e le moderne leghe di alluminio, al fine di creare un aeromobile più leggero ed efficiente in termini di costi. Tutto questo si traduce in una riduzione media dei consumi di carburante e delle emissioni di anidride carbonica di circa il 25% rispetto agli aeromobili di dimensioni simili della generazione precedente.” A fine febbraio la Famiglia A350 aveva registrato 1.240 ordini da parte di 59 clienti in tutto il mondo.