Lufthansa Group

A- a Lufthansa da CDP

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

Nella classifica globale sul clima 2023 dell’organizzazione no-profit CDP (ex Carbon Disclosure Project), il Gruppo Lufthansa ha ricevuto ancora una volta il massimo punteggio  per la sua strategia di riduzione della CO2 e la sua attuazione. 

In una scala da “A” (miglior punteggio) a “D-”, l’azienda si è posizionata nella fascia più alta con un punteggio di “A-” per il secondo anno consecutivo, confermando il suo impegno per un’aviazione più sostenibile. 

CDP ha assegnato al Gruppo Lufthansa il massimo dei voti nel reporting nelle seguenti categorie di valutazione: Scope 1 e 2 (emissioni dirette ed emissioni indirette dall’energia acquistata), Scope 3 (emissioni indirette all’interno della catena di fornitura), misure per ridurre le emissioni e misure a basse emissioni prodotti nonché la comunicazione dei rischi e delle opportunità.

La classifica climatica del CDP è considerata il gold standard globale.

CDP è una piattaforma globale per la divulgazione di informazioni sulla sostenibilità di aziende, città e regioni. Il Gruppo Lufthansa è coinvolto nel reporting CDP dal 2006 e quindi informa in modo continuo e trasparente i gruppi di interesse rilevanti sulla sua strategia e sulle misure per la riduzione della CO2 . Ogni anno CDP utilizza un processo standardizzato per raccogliere informazioni su emissioni di CO 2 , strategie e obiettivi di sostenibilità di oltre 23.000 aziende, che rappresentano circa due terzi della capitalizzazione di mercato globale.

Quando si tratta di reporting ambientale, la classifica climatica dell’organizzazione con sede a Londra è considerata il gold standard globale. CDP è partner della Science Based Targets Initiative (SBTi) indipendente. I dati raccolti confluiscono in gran parte anche in altre valutazioni delle principali agenzie di rating. Gli esperti del Gruppo Lufthansa valutano attentamente la performance nei rating e negli indici di sostenibilità con l’obiettivo di migliorare ulteriormente le prestazioni della compagnia.

Il Gruppo Lufthansa persegue obiettivi di sostenibilità ambiziosi

Il Gruppo Lufthansa si è posto obiettivi ambiziosi di protezione del clima e punta a un bilancio neutrale di CO₂ entro il 2050. Il gruppo aeronautico vuole dimezzare le proprie emissioni nette di CO₂ rispetto al 2019 attraverso misure di riduzione e compensazione entro il 2030. La quota di riduzione dell’obiettivo al 2030 è stata convalidata da SBTi nell’agosto 2022. 

Il Gruppo Lufthansa è stato il primo gruppo aereo in Europa ad avere un obiettivo di riduzione delle emissioni di CO₂ scientificamente fondato in linea con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sulla protezione del clima del 2015.

Per una protezione efficace del clima, si concentra in particolare sulla modernizzazione accelerata della flotta, sull’ottimizzazione continua delle operazioni di volo, impegno per carburanti sostenibili per l’aviazione e offerte per viaggiatori privati ​​e clienti aziendali per rendere più sostenibili i viaggi aerei o il trasporto di merci. Inoltre sostiene attivamente da molti anni la ricerca globale sul clima e sulle condizioni meteorologiche.