Metropolitan Washington Airports Authority

Gli aeroporti di Washington sotto osservazione per il morbillo

  • 2 mesi fa
  • 1minuto

Una notizia curiosa post Covid, negli aeroporti di Washington DC sono stati segnalati numerosi casi di morbillo ed anche i passeggeri sono stati avvertiti dalle autorità sanitarie di prestare la massima attenzione ai sintomi.

Il Dipartimento della Salute della Virginia (Virginia Department of HealthVDH) sta indagando su una potenziale esposizione al virus del morbillo negli aeroporti di Washington Dulles (IAD) e Washington Ronald Reagan (DCA), gli ispettori sanitari stanno lavorando per identificare chiunque possa essere stato esposto all’infezione virale altamente contagiosa, anche su voli specifici e mediante il tracciamento, come con il Covid-19.

L’attenzione è molto alta, anche perchè focolai importanti sono stati già segnalati e sono sotto osservazione a Filadelfia e in Inghilterra, in aggiunta all’alto numero di persone influenzate, in anticipo rispetto allo scorso anno.

Secondo l’agenzia, si ritiene che le possibili esposizioni siano potute avvenire solo nei giorni immediatamente successivi al 1 gennaio 2024: “Per eccesso di cautela, VDH sta informando le persone che si trovavano in vari luoghi, tra cui l’aeroporto internazionale Dulles il 3 gennaio 2024 e l’aeroporto nazionale Ronald Reagan di Washington il 4 gennaio 2024, che potrebbero essere state esposte”.