Neste

La trasformazione green della raffineria Neste in Finlandia

  • 2 mesi fa
  • 2minuti

La raffineria di greggio di Neste in Finlandia sarà gradualmente trasformata in un hub di raffinazione per le energie rinnovabili e le soluzioni circolari.

Neste ha completato lo studio strategico avviato a settembre 2022 e inizia una graduale trasformazione della sua raffineria di petrolio greggio a Porvoo, in Finlandia, in un hub leader nella raffinazione di soluzioni rinnovabili e circolari. La trasformazione procederà per fasi e richiederà molteplici decisioni di investimento separate nel corso del prossimo decennio prima del completamento previsto a metà degli anni 2030.

L’azienda prevede che il potenziale di capacità a lungo termine dopo la trasformazione sarà di circa 3 milioni di tonnellate di prodotti rinnovabili e circolari, come il bio-diesel, il carburante sostenibile per l’aviazione e le materie prime rinnovabili e circolari per l’industria dei polimeri e dei prodotti chimici. La stima totale degli investimenti per la tabella di marcia della trasformazione è di circa 2,5 miliardi di euro.

“La dichiarazione della COP28 è un segnale forte per tutti noi e vogliamo essere in prima linea nell’accelerare la transizione verde con le nostre soluzioni rinnovabili e circolari. La trasformazione a lungo termine della raffineria di Porvoo è un elemento chiave nella nostra strategia di crescita delle energie rinnovabili, che completerà il percorso di Neste verso un fornitore di soluzioni rinnovabili e circolari al 100%. Questo rafforzerà ulteriormente la nostra posizione nel soddisfare le esigenze future dei nostri clienti”, afferma Matti Lehmus, Presidente e CEO di Neste.

“La domanda di combustibili fossili è in calo nei nostri mercati tradizionali a causa della crescente quota di combustibili rinnovabili e dell’elettrificazione. Sono entusiasta di iniziare questa tabella di marcia per la trasformazione della raffineria di Porvoo per creare in modo proattivo un futuro sostenibile per il sito. Questa trasformazione sarà resa possibile dalla nostra esperienza decennale nella raffinazione, dalla competenza specifica nella lavorazione di materie prime complesse e dai nostri dipendenti altamente qualificati”, afferma Markku Korvenranta, Executive Vice President della business unit Oil Products.

La trasformazione pianificata di Porvoo contribuirà alla realizzazione degli impegni climatici di Neste. La tempistica finale per la transizione dal petrolio greggio alle materie prime rinnovabili e circolari sarà determinata in seguito in linea con l’effettiva domanda del mercato dei carburanti, lo sviluppo della legislazione e i progressi della trasformazione.