Airbus

Airbus e Leonardo intesa per sistemi di addestramento integrati

  • 10 mesi fa
  • 2minuti

Airbus e Leonardo hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per promuovere congiuntamente sistemi di formazione integrati e studiare le soluzioni future per affrontare le sfide del dominio aereo.

In base a questa collaborazione, entrambe le società affronteranno e perseguiranno congiuntamente opportunità di business per la fornitura di sistemi di addestramento avanzati sfruttando la comprovata esperienza dell’M-346, grazie alle oltre 100.000 ore di volo effettuate in tutto il mondo dall’aeromobile.

Airbus e Leonardo esploreranno anche l’approfondimento dei legami e della cooperazione industriale per affrontare i futuri domini di addestramento dei piloti militari. Il tutto basato su collaborazioni e sinergie su piattaforme e programmi specifici, anche nell’ambito di una più ampia collaborazione europea e internazionale.

“Un’industria della difesa forte, innovativa e competitiva è un prerequisito per rafforzare l’ambiente di difesa europeo e per raggiungere l’auspicata “autonomia strategica””, ha affermato Jean-Brice Dumont, responsabile dei sistemi aerei militari di Airbus Defence and Space. “Leonardo è riconosciuto a livello globale come un attore chiave nel segmento di business dell’addestramento dei piloti militari e crediamo che le nostre sinergie possano dare la risposta giusta alle esigenze dei nostri clienti”.

“Con questo accordo, Leonardo e Airbus uniscono le loro esperienze e capacità distintive per fornire ai clienti europei e internazionali le soluzioni di sistemi di addestramento integrato più avanzate ed efficaci”, ha affermato Marco Zoff, amministratore delegato della divisione velivoli di Leonardo. ‘Grazie a una roadmap di sviluppo tecnologico comune basata sull’M-346 ITS, le due società plasmeranno progressivamente anche capacità avanzate per la futura potenza aerea, intercettando le esigenze emergenti e forgiando soluzioni innovative, per fornire un’efficace formazione dei piloti di jet veloci di nuova generazione e prontezza operativa in scenari complessi’.

Il rinnovamento della potenza aerea e le tendenze emergenti richiedono la piena capacità delle attuali soluzioni più avanzate e lo sviluppo accelerato di nuove capacità e tecnologie per la gestione dell’efficacia dei piloti di caccia, compresa la formazione dell’equipaggio di volo e di terra come uno degli elementi chiave per mantenere i piloti di caccia competenti con il capacità di esercitare le proprie capacità e prontezza.

Il mercato europeo degli addestratori avanzati rappresenterà più di 400 nuove consegne di aeromobili nei prossimi 20 anni, oltre a ulteriori 12 miliardi di euro per la fornitura di servizi avanzati di addestramento dei piloti.