Stansted esterno Londra Stansted STN

Stansted: oltre 20 milioni di pax nel 2022, 1,85…

Tempo di lettura 2 minuti

Continua forte ripresa guidata dalla reintroduzione della maggior parte delle rotte delle compagnia aerea, non solo di Ryanair, il primo vettore a Stansted, nel 2022 rispetto al 2019, il 95% del passeggeri sono tornati a volare da/per STN.

Solo nel mese di dicembre, sono stati 1,85 milioni, più del doppio del numero di passeggeri serviti a dicembre dello scorso anno e rappresenta il 93% dei passeggeri che hanno utilizzato Stansted nello stesso mese del 2019, prima della pandemia di Covid-19.

Stansted Runway
La pista dell’aeroporto di Londra Stansted ha recentemente subito dei lavori di riasfaltatura

Il numero totale di passeggeri transitati dall’aeroporto nel 2022 ha raggiunto i 23,3 milioni, in aumento del 226% rispetto al 2021.

L’ottima performance continua ad essere sostenuta dall’ampia rete di rotte europee dell’aeroporto, che ancora una volta si dimostra estremamente popolare tra i passeggeri, in particolare quelli che volano per visitare familiari e amici durante le festività natalizie.

Anche la performance operativa a dicembre è stata buona, con il 99% dei passeggeri che ha superato i controlli di sicurezza in 15 minuti o meno.

Stansted nuovo pontile Emirates
Un aereo Emirates attraccato al nuovo pontile dell’aeroporto di Londra Stansted

L’aeroporto ha ricevuto un ulteriore impulso con la notizia che Emirates sta intensificando le sue operazioni a Londra Stansted riprendendo il suo secondo servizio giornaliero per Dubai dal 1° maggio 2023, che dovrebbe consentire un maggiore commercio e una crescita economica nell’est dell’Inghilterra e a Londra.

Gareth Powell, amministratore delegato di Londra Stansted , ha dichiarato: “Concludere l’anno con un’altra forte performance di passeggeri a dicembre è un grande risultato e testimonia la forza della rete di rotte di Stansted.

Questa è stata la prima stagione festiva in tre anni senza restrizioni di viaggio, quindi siamo stati lieti di accogliere così tanti passeggeri e sono altrettanto lieto che siamo stati in grado di fornire una solida performance operativa e di sicurezza durante un periodo così intenso. 

Questo successo è dovuto al duro lavoro e alla dedizione di tutti i nostri colleghi e alla stretta collaborazione e pianificazione con i nostri numerosi partner in tutto il campus dell’aeroporto. La rapida ripresa di Stansted durante il 2022 è stata un’ottima notizia per tutti coloro che sono collegati all’aeroporto, ma ora il mio obiettivo è mantenere e costruire su quel successo, oltre a guardare avanti a quello che prevediamo sarà un anno ancora più impegnativo davanti a noi”.