Amsterdam Schiphol AMS

Schiphol: un ritorno graduale alla normalità

Tempo di lettura 4 minuti

Gli aeroporti del Royal Schiphol Group stanno registrando una forte crescita del numero di passeggercresciuti del 324% rispetto alla prima metà del 2021.

La crescita del numero di passeggeri per tutti gli aeroporti olandesi appartenenti al gruppo è stata del 359%. Ciò ha comportato più movimenti di volo e migliori risultati finanziari. Schiphol sta gradualmente tornando alla normalità, dall’inizio di agosto, i servizi passeggeri sono diventati molto più affidabili. Schiphol sta attuando e preparando misure per migliorare strutturalmente la qualità dell’aeroporto.

È fantastico che così tanti passeggeri siano tornati dopo la revoca delle restrizioni di viaggio legate al COVID. Sfortunatamente, durante questo periodo di crescita burrascosa, Schiphol, come altri aeroporti e compagnie aeree, ha dovuto fare i conti con la carenza di personale. Grazie alle misure adottate, il nostro livello di servizio sta migliorando passo dopo passo. L’esperienza dei passeggeri è diventata molto più affidabile nelle ultime settimane. Continueremo a migliorare le nostre prestazioni operative, investire nelle nostre infrastrutture e, ove necessario, apportare modifiche alla governance aeroportuale, comprese le condizioni di lavoro e il dialogo sociale.” ha commentato il CEO di Schiphol Dick Benschop.

Nederland, Schiphol, 14-07-2021 – Fotografie voor Schiphol. – PHOTO AND COPYRIGHT ROGER CREMERS

Dati di Traffico

Il numero totale di passeggeri negli aeroporti del Royal Schiphol Group nei Paesi Bassi è aumentato del 359% a 27,3 milioni (HY 2021: 6,0 milioni).

 Aeroporto di Amsterdam SchipholAeroporto di EindhovenAeroporto di Rotterdam L’AiaTotale
HY 202223.82.70.827.3
HY 20215.60.30.16.0
HY 202013.11.10.314.5
HY 201934.53.21.038.7
Passeggeri (in milioni)

Ci sono stati 189.506 movimenti di aeromobili all’aeroporto di Amsterdam Schiphol. Si tratta di un aumento del 120% rispetto al primo semestre del 2021 (86.037 movimenti di volo), ma comunque del 22% in meno rispetto al primo semestre del 2019 (242.107 movimenti di volo). Il volume del carico all’aeroporto di Amsterdam Schiphol è diminuito del 14% a 0,7 milioni di tonnellate.

 Aeroporto di Amsterdam SchipholAeroporto di EindhovenAeroporto di Rotterdam L’AiaTotale
HY 2022189.50618.3146.413214.233
HY 202186.0373.74569090.472
HY 2020115.9528.3382.514126.804
HY 2019242.10719.8647.902269.873
Movimenti aerei

Dati finanziari

Il risultato netto sottostante del primo semestre 2022 è stato una perdita di 
33 milioni di euro. Si tratta di una perdita di 257 milioni di euro nel primo semestre 2021. Includendo l’incremento di fair value sugli investimenti immobiliari, l’incremento di fair value sulle attività in vendita (partecipazione in Groupe ADP), la rivalutazione della passività finanziaria, la passività per il riacquisto di azioni e i sussidi governativi ricevuti da NOW, il risultato netto è aumentato fino a raggiungere un risultato positivo di 65 milioni di euro nella prima metà del 2022. Nei primi sei mesi del 2021 si è registrata una perdita di 140 milioni di euro.

In milioni di euroHY 2022HY 2021
Reddito665257
EBITDA sottostante163-131
Reddito operativo sottostante2-276
Utile netto sottostante-33-257
Risultato netto65-140
Risultati

Prospettive per il 2022 

Nella prima metà del 2022, il Royal Schiphol Group ha assistito a una forte ripresa del numero di passeggeri a seguito della pandemia di COVID-19 e prevediamo che questa tendenza continuerà per il resto del 2022. Una piena ripresa del traffico ai livelli pre-pandemia rimane incerta e dipenderà dall’evoluzione del COVID-19 e dalle relative restrizioni di viaggio, dai vincoli operativi legati alla forte ripresa della domanda e, a medio termine, dall’annuncio del governo olandese per limitare il numero di movimenti di volo a Schiphol a 440.000 da novembre 2023. Per tutto il 2022, prevediamo che il numero totale di passeggeri a Schiphol sarà compreso tra 51 e 55 milioni. Il numero previsto di voli per l’intero anno a Schiphol è compreso tra 392.000 e 413.000.

Altri importanti sviluppi nella prima metà del 2022

  • Jaap Winter è entrato a far parte del Consiglio di sorveglianza del Royal Schiphol Group a gennaio. Il 12 aprile è succeduto a Louise Gunning come presidente.
  • Birgit Otto ha lasciato l’organizzazione il 1 giugno. Il Gruppo Schiphol ha deciso di ridurre il numero dei membri del consiglio da quattro a tre. Di conseguenza, Hanne Buis è COO (anziché CPAO) dal 1 giugno.
  • Le misurazioni del rumore nelle vicinanze di Schiphol sono state migliorate. 41 stazioni di monitoraggio intorno a Schiphol utilizzano un algoritmo più intelligente per collegare il rumore in modo più accurato ai voli. Schiphol e Air Traffic Control the Netherlands (LVNL) hanno un programma pluriennale per ridurre l’inquinamento acustico e migliorare l’ambiente di vita intorno a Schiphol.
  • L’app Notifly di Schiphol prevede il traffico aereo in un numero sempre maggiore di località aggiungendo un nuovo metodo di previsione. Ora anche i residenti dell’area tra L’Aia, Utrecht e Alkmaar possono utilizzare Notifly.
  • Schiphol ha ricevuto il riconoscimento “Voice of the Customer” dall’Airports Council International (ACI). L’ACI ha concesso questo riconoscimento a causa degli sforzi di Schiphol nel 2021 per rappresentare al meglio gli interessi dei passeggeri.
  • Schiphol ha annunciato l’intenzione di acquistare due TaxiBot, speciali veicoli da rimorchio che consentono agli aerei di rullare in modo sostenibile. Questo rende Schiphol il primo aeroporto in Europa ad utilizzare TaxiBots. L’investimento fa parte del piano di Schiphol per accelerare la sostenibilità dell’aviazione e integra gli investimenti che l’aeroporto ha già deciso di fare.
  • Dal 1 aprile, le tasse aeroportuali sono aumentate del 9%. I nuovi diritti aeroportuali stimolano in vari modi un settore dell’aviazione più sostenibile.
  • Schiphol, insieme a KLM Equipment Services, sta conducendo una prova con nuove apparecchiature elettriche di terra per la movimentazione di grandi tipi di aeromobili, noti anche come aeromobili a fusoliera larga. Questa prova svilupperà ulteriormente la versione attualmente esistente per velivoli più piccoli. L’introduzione di più apparecchiature elettriche di terra fa parte del programma di sostenibilità di Schiphol.
  • Il settore aeronautico, la FNV (per conto dei sindacati), il governo olandese e gli istituti di ricerca hanno avviato una collaborazione per ridurre la quantità di particelle ultrafini e migliorare la qualità dell’aria locale a Schiphol.
  • KLM Royal Dutch Airlines, Royal Schiphol Group, Airbus, Royal NLR e TU Delft lavoreranno a stretto contatto per sviluppare la tecnologia necessaria per il volo a impatto climatico zero nel 2050. Per celebrare l’inizio dell’iniziativa congiunta Flying Vision, le cinque parti si sono incontrate lunedì L’11 aprile ha firmato un accordo di cooperazione.
  • Schiphol ha adottato diverse misure per gestire l’elevato numero di viaggiatori previsto per l’estate. L’aeroporto ha elaborato nuove regole sugli slot per i diritti di decollo e atterraggio per garantire che un minor numero di voli partisse dall’aeroporto di Amsterdam Schiphol, ha presentato il piano d’azione dell’estate 2022 con quattro linee d’azione (assunzione di personale, lavoro attraente a Schiphol, ottimizzazione dei flussi di passeggeri e l’operazione fattibile). ) e fissare un numero massimo di viaggiatori al giorno a partire dal 7 luglio.
  • Schiphol ei sindacati FNV e CNV hanno raggiunto un accordo sociale unico e ambizioso su migliori condizioni di lavoro. L’accordo garantisce che Schiphol sia un luogo attraente in cui lavorare in un mercato del lavoro ristretto. L’accordo prevede due indennità per i dipendenti.
  • In collaborazione con Aviation Community Schiphol, l’aeroporto di Amsterdam Schiphol ha organizzato due fiere del lavoro per l’assunzione di nuovo personale.
  • Il gabinetto olandese ha annunciato di voler ridurre il numero di voli da e per Schiphol da 500.000 a 440.000. Il gabinetto ha anche indicato che non prevede di prendere una decisione sull’apertura dell’aeroporto di Lelystad prima del 2024.
  • Il 20 luglio, S&P ha declassato il rating del Gruppo Royal Schiphol ad ‘A-/A-2’, con outlook stabile. Secondo S&P, l’intenzione del governo olandese di ridurre il numero di movimenti di volo all’aeroporto di Amsterdam Schiphol da 500.000 a 440.000 all’anno potrebbe ostacolare le prospettive di crescita dell’aeroporto e la sua posizione competitiva come hub a partire dal 2023.