Alaska Airlines

Incubatore Alaska Airlines nella Silicon Valley

Tempo di lettura 3 minuti

Alaska Airlines sta avviando un incubatore tecnologico nella Silicon Valley per migliorare l’esperienza di viaggio.

I nuovi servizi e le nuove tecnologie sviluppate sono introdotti negli aeroporti serviti da Alaska Airlines, in particolare a San Jose, dove Alaska Airlines sta testando nuove tecnologie per far progredire il modo in cui le persone viaggiano. 

Il team di innovazione di Alaska Airlines prevede di rendere il viaggio più tecnologico, fluido e poacevole, in tutte le principali città in cui opera la compagnia, dal restyling della lobby al test di tecnologie innovative che ottimizzano l’esperienza in aeroporto fino all’imbarco sul volo con dati biometrici. 

Man mano che facciamo crescere la nostra compagnia aerea e voliamo più persone in più luoghi, stiamo cercando modi unici per creare un’esperienza di viaggio senza interruzioni per i nostri ospiti. Utilizziamo la tecnologia anche per potenziare e dotare i nostri dipendenti degli strumenti più recenti per offrire il servizio più attento ai nostri ospiti”, ha affermato Charu Jain, SVP di merchandising e innovazione. La California è l’epicentro della tecnologia e il luogo perfetto per testare queste innovazioni”.  

Check-in più rapido e self-bag drop 

A San Jose Alaska Airlines sta testando un nuovo sistema per il check-in e la consegna automatica dei bagagli che semplificherà il processo di check-in, ridurrà la confusione e ridurrà il tempo necessario per la riconsegna dei bagagli.

In media, le persone trascorrono circa 8,5 minuti nella hall partenze. I nostri nuovi miglioramenti dimezzeranno quel tempo e offriranno ai passeggeri in partenza maggiori opportunità di aggirare le aree congestionate della lobby. 

“Siamo entusiasti di offrire ai nostri ospiti più scelte che arricchiranno la loro esperienza di viaggio. E il nostro sistema di rilascio della borsa basato su iPad è solo l’inizio”, ha affermato Jain. 

Il metodo più veloce rimane sempre il check-in online nella app mobile o online sul sito della compagnia prima di arrivare in aeroporto. Dall’app o dal sito web, si può anche pagare l’eventuale bagaglio registrato e preordinare il pasto preferito per il tuo volo, nel caso di bagaglio, sarà più veloce consegnarlo ai banchi check-in self.  

“L’uso da parte di Alaska Airlines della tecnologia emergente per migliorare e semplificare l’esperienza dei passeggeri a San José Mineta International fornirà un transito più fluido dei passeggeri in arrivo a SJC e creerà un gateway più accogliente per San José“, ha affermato il sindaco di San Jose Sam Liccardo. 

Con la tecnologia Alaska Airlines sta offrendo ai clienti più modalità per vivere un’esperienza senza interruzioni in aeroporto. 

Self Bag Drop con iPad Pro

A SJC, è l’Ipad Pro di Apple ad essere protagonista, qui il passeggero può utilizzarli per scansionare rapidamente la carta d’imbarco, stampare le etichette dei bagagli e etichettarli in autonomia, ovviamente i passeggeri non sono lasciati soli, per ogni isola, un addetta di Alaska Airlines dotata di un iPad mini può prendersi subito cura degli ospiti in qualsiasi punto di contatto dell’Alaska.

” L’Alaska è stata la prima compagnia aerea a implementare chioschi aeroportuali self-service nel 2007 e speriamo di essere la prima a rimuoverli”, ha affermato Jain. “Semplicemente perché diamo il meglio di noi quando possiamo incontrare gli ospiti dove si trovano ed essere in grado di prenderci cura di loro non appena entrano nel nostro spazio.” 

Una volta etichettato il bagaglio, il passeggero si reca ai banchi check-in dedicati e consegnare velocemente il babaglio.

Imbarco con riconoscimento facciale. 

Attualmente, Alaska Airlines sta utilizzando la tecnologia biometrica per accelerare il processo di imbarco per i voli internazionali da SJC. Questi voli includono Cabo San Lucas, Puerto Vallarta e Guadalajara. 

Invece di cercare il passaporto e la carta d’imbarco e consegnarli a un agente al gate, i passeggeri che scelgono di salire a bordo utilizzando il riconoscimento facciale possono salire rapidamente sul volo senza dover mai scambiare i documenti con un agente. 

In media, l’uso della biometria durante il processo di imbarco fa risparmiare agli ospiti fino a cinque secondi e la seccatura di trovare una carta d’imbarco quando hai le mani occupate. 

L’imbarco con la tecnologia biometrica utilizza il riconoscimento facciale per verificare l’identità e abbreviare le procedure di sicurezza per quei passeggeri che aderiscono ai programmi”, ha affermato Jain. “Per gli ospiti preoccupati per la sicurezza, non conserviamo alcuna immagine e offriamo ai nostri ospiti l’opzione di attivazione per utilizzare i dati biometrici. Anche se non sarà mai obbligatorio, crediamo che sia il futuro dei viaggi”.  

Gli ospiti che viaggiano fuori dall’aeroporto di San Jose potranno nei prossimi mesi provare anche altri servizi innovativi, alcuni di questi in fase di test.

Sono entusiasta di plasmare il futuro del settore con la nostra nuova tecnologia”, ha affermato Sam Frost, agente principale del servizio clienti di SJC. “Alla fine farà sentire i nostri ospiti più in controllo del loro viaggio e allineerà la nostra esperienza degli ospiti con gli spazi di vendita al dettaglio di leader nel settore tecnologico come Apple e Microsoft”.