flynas

flynas ok per crescita a 250 aerei

Tempo di lettura 2 minuti

Il consiglio di amministrazione di flynas ha ratificato il piano strategico della compagnia e ha approvato l’aumento del volume degli ordini a 250 aeromobili.

flynas ha recentemente siglato un accordo con Airbus per l’acquisto di 120 nuovi A320NEO per un valore di listino di 8,6 miliardi di dollari.

Dopo aver esaminato i risultati finanziari per l’anno 2021, il Consiglio ha elogiato il notevole successo della società nel riprendersi rapidamente dalle ripercussioni della pandemia di Covid-19 e l’efficienza della direzione esecutiva nella gestione della crisi ripristinando i livelli operativi pre-pandemia in tempi record .

Bander Almohanna, CEO e MD di flynas, ha apprezzato l’enorme supporto del Consiglio di amministrazione, apprezzandone la fiducia e la visione ambiziosa e ha commentato: “La decisione del Consiglio di amministrazione di flynas di aumentare i nostri nuovi ordini di aeromobili a 250 sostiene il nostro sforzo per realizzare la Strategia per l’aviazione civile ed esprime la convinzione del Consiglio di amministrazione nelle opportunità di crescita e nella prospettiva positiva dei mercati nazionali e internazionali. Dalla nostra posizione di vettore aereo saudita, vediamo grandi opportunità di espansione supportate dalla posizione strategica del Regno e dalle prospettive aperte da Saudi Vision 2030 per il settore del trasporto aereo. Ciò è rafforzato dal lancio della Strategia per l’aviazione civile, che mira ad aumentare il traffico passeggeri annuale a 330 milioni e collegare KSA con più di 250 destinazioni in tutto il mondo entro il 2030. Esploreremo velivoli di diverse capacità, per volare verso nuove destinazioni aumentando il collegamento del mondo al Regno, sostenere il turismo e contribuire al trasporto di pellegrini e artisti dell’Umrah”.

“flynas è attualmente in discussione con i produttori di aeromobili nella stesura di accordi”, ha sottolineato, al momento però la flotta e’ composta di soli aeromobili Airbus, essendo una low cost, flynas è poco probabile che scelga un altro produttore, ma non lo si può escludere.

flynas ha volato in passato anche con aeromobili Boeing 8 B737 , 6 B747, 1 B757, 7 B767.

Dopo aver concluso questi accordi, flynas diventerà la più grande compagnia aerea low cost della regione del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA).

Almohanna ha indicato che il Consiglio di flynas ha approvato la sua espansione internazionale nell’ambito del nuovo piano strategico e di esplorare l’apertura di nuove basi in diversi paesi, che fungeranno da basi per flynas al di fuori dell’Arabia Saudita.

“flynas è classificata come una delle prime 10 compagnie aeree low cost al mondo, una posizione che abbiamo guadagnato grazie all’efficienza operativa e al servizio distinto che forniamo ai nostri ospiti. Lavoreremo per condividere questa esperienza e competenza con le nuove partnership che intendiamo stabilirsi in diverse località“, ha aggiunto Bander Almohanna, CEO e MD di flynas.

flynas collega più di 70 destinazioni nazionali e internazionali attraverso la sua flotta di oltre 35 aeromobili e ha trasportato oltre 55 milioni di passeggeri dalla sua fondazione nel 2007.

Di recente, flynas ha ottenuto il punteggio più alto nell’APEX Official Airline Rating, si è classificata nella categoria dei vettori low cost a 4 stelle, la categoria più alta tra 600 compagnie a livello globale.

È stata classificata come la principale compagnia aerea low cost in Medio Oriente dai World Travel Awards per sette anni consecutivi ed è stata insignita dello Skytrax International Award come migliore compagnia aerea low cost in Medio Oriente per il 2017 2018, 2019 e 2021 e anche il miglior servizio di personale delle compagnie aeree in Medio Oriente nel 2019.