British Airways

Confermato il ritorno dell’A380 British Airways

Tempo di lettura 3 minuti

British Airways è pronta a dare il bentornato al suo primo A380 a novembre e ad operare il suo più ampio programma da marzo 2020, con servizi aggiuntivi per le città di tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti.

L’A380 di British Airways opererà inizialmente verso una serie di destinazioni a corto raggio per consentire al personale di bordo di riprendere familiarità con l’A380, in seguito come anticipato, il lungo raggio con il ritorno negli Stati Uniti a Miami e Los Angeles negli Stati Uniti, a dicembre a Dubai.

Un Airbus A380 British Airways in un hangar di manutenzione a Londra Heathrow

Lungo raggio Stati Uniti

British Airways, grazie all’allentamento delle restrizioni in ingresso in UK e in USA, volerà verso 23 aeroporti statunitensi questo inverno, con un massimo di 246 voli a settimana.

Attraverso la sua rete statunitense, British Airways aumenterà il numero di voli verso gli USA, tra cui New York, che inizialmente aumenterà a cinque voli al giorno, otto a dicembre. 

La compagnia aerea opererà due voli al giorno per Boston, Chicago, Los Angeles, San Francisco, Washington, Dallas, Miami e Toronto, 1 al giorno per Filadelfia, Phoenix, Seattle, Atlanta, Denver, Houston e Vancouver.

Oltre all’aumento delle frequenze, a ottobre e novembre British Airways riprenderà i servizi per Austin, Orlando, Tampa, San Diego, Las Vegas e Baltimora**. A dicembre la compagnia aerea comincerà anche a volare su Nashville e New Orleans, che si sono rivelate entrambe un successo tra i clienti quando sono state lanciate per la prima volta.

Corto/medio raggio British Airways

British Airways ha aumentato i voli verso una serie di destinazioni a corto raggio aggiungendo 13.000 posti in più ai luoghi di vacanza più gettonati per le famiglie in cui partire questo ottobre.

Le famose destinazioni per il tempo libero Marrakech e Dalaman appariranno di nuovo sugli orari dei voli in tempo per il semestre di ottobre e verranno lanciati anche nuovi servizi per la località turca di Antalya. In vista dell’inverno, British Airways riavvierà una serie di destinazioni sciistiche tra cui Innsbruck, Grenoble e Salisburgo a partire da dicembre.

Per aiutare i clienti a godersi il tanto agognato sole estivo di questo Natale, British Airways sta estendendo il suo programma caraibico con 12 servizi a settimana per Barbados e nove ciascuno per Antigua e St Lucia, che saranno divisi tra gli aeroporti di Heathrow e Gatwick. Anche i voli per Maldive e Mauritius, aumenteranno a 10 e sei a settimana durante il periodo natalizio. 

Neil Chernoff, Direttore della rete e delle alleanze di British Airways, ha dichiarato: “Questo è un momento entusiasmante per British Airways e per i nostri clienti poiché vediamo la riapertura dei confini. Con le benvenute notizie dagli Stati Uniti, stiamo aumentando drasticamente i voli e portando a casa alcuni dei nostri A380 per offrire ai nostri clienti quante più opzioni possibili. Altrove nella nostra rete stiamo anche aggiungendo servizi aggiuntivi a destinazioni in tutto il mondo, per garantire che i nostri clienti possano approfittare di una vacanza tanto necessaria”.

Altrove, attraverso la sua rete a corto raggio, British Airways aumenterà i voli tutto l’anno verso le principali città europee con 48 voli settimanali per Amsterdam, 33 per Ginevra, 35 per Dublino, 28 per Milano e 21 per Berlino, Parigi e Roma.

La sussidiaria di British Airways BA City Flyer, dovrebbe operare un programma di 43 voli settimanali per Edimburgo, 33 per Dublino, 25 per Glasgow, 18 per Belfast, 16 per Amsterdam, 15 per Rotterdam, 15 per Berlino, 12 per Francoforte, 12 a Dusseldorf e 11 a Zurigo

La compagnia aerea è inoltre pronta a lanciare una nuova rotta da Belfast a Birmingham, così come la nuova destinazione sciistica di Salisburgo, da London City e Southampton.

In concomitanza con l’aumento dei servizi con la riapertura del mondo, anche le lounge della compagnia aerea stanno riaprendo, a settembre la Concorde Room di British Airways a Londra e New York. Le lounge di Chicago, Washington, San Francisco e Houston dovrebbero aprire questa settimana.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017
1 COMMENTO
  • British Airways inizia a riassumere gli equipaggi - WEtravel

    […] Intanto ieri British Airways ha confermato il ritorno in volo da novembre dell’Airbus A380. […]

I commenti sono chiusi