Lauda

Ryanair e Lauda a Vienna S22 9 nuove rotte

Tempo di lettura < 1 minuto

Michael O’Leary, CEo di Ryanair Group, è stato chiarissimo quando si è tornati a volare, “dobbiamo far tornare le persone a volare, ai prezzi dei biglietti ci penseremo poi” , il pensiero è chiarissimo, ricostruiamo ed ampliamo il network, per tornare a crescere.

Anche a Vienna dove baserà 5 aerei aggiuntivi, non solo Lauda con gli Airbus A320, ma anche Ryanair che dovrebbe utilizzare a Vienna anche il nuovo B737-8200 gamechanger.

Vienna non è mai stato un aeroporto “facile” ma Ryanair non ha mai avuto paura di operare sull’aeroporto austriaco, pur dettando condizioni chiare, che dovevano essere compatibili con il modello di business di Ryanair, soprattutto dopo l’acquisizione di Lauda.

9 nuove rotte da Vienna

Le nuove destinazioni sono: Amman, Kosice in Slovacchia; Lamezia Terme, Rimini, Perugia, Venezia, Manchester, Pola e Stoccolma Arlanda.

Ryanair Group prevede di operare nove nuove rotte nella stagione estiva 2022 con altri cinque aeromobili basati , passando da 14 a 19.

“Questo inverno Ryanair prenderà in consegna 55 nuovi Boeing 737 MAX 8200 ‘gamechanger’ e siamo lieti di annunciare che cinque nuovi aeromobili saranno basati a Vienna operati dalle compagnie aeree del Gruppo Ryanair“, ha detto a Vienna il CEO del Gruppo Ryanair Michael O´Leary.

Wizz Air non fa paura “Abbiamo investito così tanti soldi a Vienna. Ecco perché non abbiamo intenzione di andarcene [da Vienna]”, ha dett il CEO di Malta Air David O´Brien all’Aviation Week Network in una recente intervista.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017