Trenitalia

Il Frecciarossa 1000 è arrivato in Spagna

Tempo di lettura 2 minuti

Il primo ETR1000 che correrà per ILSA con la stessa livrea di Trenitalia è arrivato in Spagna per iniziare il processo di omologazione sulla linea Figueras-Perpignan.

ILSA è un consorzio tra Air Nostrum e Trenitalia, sarà il primo operatore privato spagnolo ad alta velocità com una flotta di 20 treni.

Dopo aver completato un primo periodo di prova in questa tratta, il treno proseguirà il processo sulle linee Barcellona-Madrid, Madrid-Valencia e Madrid-Siviglia

Parallelamente ai test di questo primo modello già in terra spagnola, ILSA prevede l’arrivo entro fine anno di altri due treni che parteciperanno anch’essi al processo di omologazione, nell’ambito del previsto e progressivo dispiegamento della propria flotta: l’unico in Spagna composto interamente da nuovi treni.

Nello specifico, la tratta Figueras-Perpignan, dove inizierà l’omologazione, si estende per 44,4 km, è la cosiddetta ‘tratta internazionale’ e rispetta tutte le specifiche tecniche dell’interoperabilità ferroviaria europea, collegando la Spagna con la Francia e con il resto d’Europa.

ILSA ha investito 1 miliardo di euro nella sua flotta iniziale di treni, i FrecciaRossa 1000 (ETR1000) sono sviluppati da Hitachi Rail in collaborazione con Bombardier Transportation (ora gruppo Alstom). 

L’ETR1000 il treno più veloce, sostenibile e silenzioso d’Europa. È un modello interoperabile in diversi paesi europei (lo stesso treno infatti verrà utilizzato da Trenitalia per la tratta Milano Parigi), Il Frecciarossa 1000 (ETR1000) è il primo treno ad alta velocità al mondo ad aver ottenuto una Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EDP) con informazioni quantificate e verificabili sul suo impatto ambientale, di soli 28 grammi di CO 2 per passeggero e chilometro, e il 95% dei suoi materiali sono riciclabili: due caratteristiche che lo rendono il treno più sostenibile sul mercato. Inoltre, in termini di sicurezza, incorpora il più avanzato sistema di controllo della velocità: ERTMS / ETCS.

I sistemi dei motori dell’ETR1000 sono fabbricati in Spagna nello stabilimento Bombardier di Trápaga (Bizkaia), l’assemblaggio del treno in Italia presso lo stabilimento Hitachi Rail di Pistoia.

L’intero convoglio ha una lunghezza di 200 metri, una capacità fino a 467 passeggeri e può raggiungere velocità commerciali fino a 360 chilometri orari.

ILSA prevede di iniziare le operazioni nella seconda metà del 2022 e rappresenterà il 30% del mercato dell’alta velocità in Spagna.

La compagnia collegherà in una prima fase Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Saragozza, Alicante, Córdoba e Malaga e, una volta completata questa prima fase, prevede di aprire altre rotte in Spagna.

Foto: ILSA

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017