Aviation Event 2021 BLQ

Eddie Wilson CEO di Ryanair, all’Aviation Event 2021 BLQ

Tempo di lettura 2 minuti

Ryanair è molto legata alla città di Bologna ed al suo aeroporto, è ormai storica la sua base al Marconi, la seconda in Italia per numero di aeroporti basati.

Eddie Wilson è intervenuto all’Aviation Event 2021 BLQ illustrando la posizione di Ryanair in merito alla sostenibilità, gli obbiettivi di crescita, ovviamente sostenibili (ci tiene a precisare Eddie) e non solo in Italia.

Ryanair come protagonista a livello europeo, dove è il primo vettore così come lo è in Italia con oltre 80 aerei basati, ha recuperato fino ad oggi il 90% della capacità del 2019 e si pone come obbiettivo il prossimo inverno di superarlo, arrivando al 125%.

Un obbiettivo possibile, realistico e sostenibile, spiega Eddie, ricordando i nuovi aerei che stanno arrivando ed arriveranno nei prossimi mesi, i Boeing B737 Max “Gamechanger” aeromobili sempre più sostenibili, che insieme a procedure operative sempre più ottimizzate, riducono al minimo i consumi di carburante e quindi riducono le emissioni.

Il Low cost spiega Eddie “ha reso più concorrenziali anche le altre compagnie (legacy) ha aumentato l’offerta, ha reso accessibile il trasporto aereo, ha favorito lo spostamento delle persone, c’è una grandissima libertà di circolazione grazie al trasporto aereo, ci si può trasferire con una compagnia low cost a costi accessibili anche in giornata dal nord al sud italia e non solo, tutto questo grazie alla de-regolamentazione.”

E’ fondamentale che il settore rimanga libero, regolamentato nel modo corretto, Ryanair è consapevole di lavorare in un settore che ha le sue regole e in mercati in cui il legislatore nazionale ed europeo impone le sue, regole che Ryanair rispetterà.

E’ fondamentale aggiunge il CEO di Ryanair che sia data la possibilità ai vettori di poter operare rotte che altri vettori non possono operare, per questo è importante che gli slot vengano lasciati liberi dai vettori che non possono o non intendono utilizzare, per dare modo a chi può farlo di poter operare e crescere, questo andrebbe a beneficio del mercato e del consumatore.

Ryanair è il primo vettore in Italia:L’Italia è un paese in cui le linee aeree hanno un ruolo importante da svolgere per la sua morfologia e Ryanair è orgogliosa di partecipare. con 36 basi (in europa), in 40 pesi , offre 240 destinazioni, noi portiamo crescita, 250 milioni di passeggeri nel 2019, nei prossimi 4 anni cresceremo di ulteriori 200 milioni, grazie alla crescita della flotta, dobbiamo vedere dove baseremo i nuovi aeromobili ed i nostri competitor sono più lenti di noi, è stato un cambiamento soddisfacente ad agosto è stata recuperata il 90% della capacità.

Eddie Wilson ha anche rilasciato un intervista che allego a questo articolo:

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017