Condor

Condor ordina 16 Airbus A330neo

Tempo di lettura 2 minuti

Condor ha ordinato 16 Airbus A330-900neo, il consiglio di sorveglianza ha già dato la sua approvazione.

Condor sarà il primo vettore tedesco ad operare con l’A330neo, Condor si affida alla tecnologia più recente, alla massima efficienza e livello di comfort per il cliente.

Il primo velivolo è previsto nell’autunno 2022 e la sostituzione dell’intera flotta a lungo raggio dovrebbe essere completata entro la metà del 2024.

Stiamo decollando con l’aereo wide body e stabiliamo nuovi standard: con la nostra moderna flotta a lungo raggio, in futuro saremo indissolubilmente legati alla sostenibilità e alle vacanze con Condor. A bordo della cabina più silenziosa del mondo su un aereo di queste dimensioni, i nostri ospiti possono anche aspettarsi il massimo livello di comfort in una nuovissima Business, Premium Economy ed Economy Class”, afferma Ralf Teckentrup, CEO di Condor. Con la modernizzazione della nostra flotta, stiamo raggiungendo un’altra pietra miliare nella storia della nostra azienda e stiamo facendo il prossimo passo verso il futuro”.

L’A330neo ha un’aerodinamica speciale grazie a un design dell’ala migliorato ed è equipaggiato con i più recenti motori Rolls Royce. Grazie alla tecnologia più recente, i motori Trent 7000 sono particolarmente efficienti e possono essere alimentati con combustibili per aviazione sostenibili (SAF).

L’Airbus A330neo stabilisce nuovi standard con emissioni di CO2 inferiori del 20% e un notevole risparmio di carburante. L’Airbus A330neo è addirittura il primo aereo al mondo che è già certificato per la riduzione ufficialmente prescritta delle emissioni di CO2, che si applicherà solo a partire dal 2028.

Condor eccelle nell’operare con profitto molte rotte che nessun altro vettore è in grado di fare; siamo orgogliosi di vedere una compagnia aerea esigente come Condor selezionare il nostro A330neo di ultima tecnologia come l’aereo preferito, costruendo il futuro della sua flotta widebody nella ricerca incessante dei costi operativi più bassi e del comfort dei passeggeri“, ha affermato Christian Scherer Airbus Chief Commercial Officer and Head of International. “Operando fianco a fianco con gli aeromobili A320 e A330neo, la compagnia aerea beneficerà di tutte le caratteristiche economiche comuni offerte da questi due prodotti premium, con la flessibilità integrata per affrontare mercati nuovi ed esistenti con velivoli delle giuste dimensioni e della giusta efficienza”.

Christian Scherer ha aggiunto: “L’A330neo ha vinto ancora una volta una competizione approfondita, come ha fatto nella stragrande maggioranza delle valutazioni competitive degli ultimi tre anni. La decisione di Condor di modernizzare la sua flotta a lungo raggio con gli A330neo stabilirà anche un nuovo punto di riferimento nella traiettoria della compagnia aerea verso un volo più sostenibile. Ringraziamo e applaudiamo Condor per aver confermato il valore competitivo dell’A330neo”.

Il CEO di Condor Ralf Teckentrup ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere il cliente di lancio tedesco per l’A330neo. Grazie alla tecnologia più recente e alla massima efficienza dell’aereo, decolleremo con il nostro nuovo aereo dall’autunno 2022 con un consumo di carburante di soli 2,1 litri per passeggero per 100 chilometri.Con questo valore, siamo i primi in Germania e, in quanto compagnia aerea leisure più popolare, continueremo costantemente a intrecciare i temi della sostenibilità e delle vacanze”.

Ralf Teckentrup ha aggiunto: “A bordo, i nostri clienti possono aspettarsi i massimi livelli di comfort in una nuovissima Business Class, Premium Economy Class ed Economy Class. Attendiamo con impazienza il nostro nuovo aeromobile e la collaborazione di successo con Airbus come partner forte al nostro fianco”.

Su condor-a330neo.com , le parti interessate possono trovare tutti i preparativi di Condor per il nuovo velivolo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017