Covid-19 Regno Unito UK

Nuova impennata di prenotazioni dal Regno Unito

Tempo di lettura 2 minuti

Dal 19 luglio gli ingressi nel Regno Unito dai paesi in lista ambra non saranno più tenuti a isolarsi, dovranno però effettuare un tampone prima del ritorno e un PCR al secondo giorno dopo il rientro.

Le prenotazioni per le vacanze verso le destinazioni della lista ambra sono aumentate fino al 400% dopo che il segretario ai trasporti Grant Shapps, ha confermato ieri che i viaggi nel Regno Unito saranno esenti da quarantena dal 19 luglio.

Chiunque abbia ricevuto due dosi di un vaccino contro il coronavirus o abbia meno di 18 anni non sarà più tenuto ad autoisolarsi per 10 giorni al ritorno dai paesi della lista ambra.

Nelle ore successive all’annuncio, easyJet ha affermato che le prenotazioni di voli verso i paesi della lista ambra sono aumentate del 400% rispetto alla scorsa settimana, anche Thomas Cook ha confermato un aumento delle ricerche da parte dei clienti, in particolare per la Grecia.

Ancora polemiche sulla richiesta anche per i vaccinati che rientrano nel Regno Unito dai paesi in lista ambra di un tampone PCR al rientro, oltre che ad uno prima di riprendere il volo per il ritorno.

 Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha dichiarato: “Questa mossa significa che l’Europa sta diventando verde per le persone che sono completamente vaccinate. Abbiamo sempre detto che la vaccinazione è la chiave per sbloccare i viaggi e ora milioni di persone potranno finalmente ricongiungersi con la famiglia e i propri cari all’estero o fare quel tanto atteso viaggio quest’estate. Ma con i test non necessari che rimangono in vigore, è necessario fare di più. Non vogliamo vedere un ritorno al volo essendo una riserva dei ricchi e costosi test che potrebbero purtroppo rendere i viaggi fuori portata per alcuni quest’estate. easyJet è pronta e in grado di crescere, volando milioni di posti verso 85 destinazioni della lista Green e Amber quest’estate. Non vediamo l’ora di fare la nostra parte per far ripartire il Paese”.

Anche Jet2 ha commentato la notizia: “È la notizia che i vacanzieri britannici non vedevano l’ora” ha affermato la compagnia mentre il governo ha confermato che i viaggi senza quarantena verso le destinazioni della lista ambra possono iniziare il 19 luglio per i vacanzieri completamente vaccinati. Segna finalmente un significativo riavvio dei viaggi internazionali. Invece di una manciata di destinazioni tra cui scegliere, questa notizia significa che i nostri clienti possono pianificare e aspettarsi con impazienza voli e vacanze in 40 destinazioni della lista verde e ambra quest’estate“, Steve Heapy, CEO di Jet2.com e Jet2holidays.

Translate