Covid-19 Europa UE

Francia, Spagna e Germania, senza tampone per i vaccinati

Tutti i cittadini dei paesi Ue che hanno completato il ciclo di vaccinazione almeno 14 giorni prima, potranno viaggiare in Francia, Spagna e Germania senza tampone PCR.

E’ un anticipo del certificato europeo green-pass, tra gli accordi raggiunti dagli stati membri infatti, è previsto che si potrà circolare liberamene se completamente vaccinati.

Francia

Dal 9 giugno in Francia, tutti i cittadini dei paesi Ue vaccinati contro con la seconda dose somministrata da almeno 14 giorni potranno entrare senza bisogno del tampone molecolare, che resta obbligatorio per chi non è ancora vaccinato dagli 11 anni in su.

Spagna

Anche in Spagna ma dal 7 giugno si potrà entrare avendo completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, per i non vaccinati sarà valido anche il tampone rapido antigenico, che finora non era valido per entrare in Spagna, attenzione però il tampone deve essere effettuato entro le 48 ore dalla partenza, non più 72.

Germania

Anche in Germania si può accedere se vaccinati (ciclo completo) da almeno 14 giorni.

Per le persone non vaccinate e non guarite, il tampone può essere antigenico (rapido) o molecolare (PCR) e deve essere effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Germania (nel caso dell’antigenico) o nelle 72 ore precedenti (nel caso del molecolare PCR).

Il passaporto vaccinale

Il vero passaporto è rappresentato dall’attestazione di essere vaccinati da almeno 14 giorni con uno dei farmaci approvati dall’Ue: Pfizer, Moderna o AstraZeneca. Quattro settimane saranno necessarie invece per chi è vaccinato con il monodose Johnson&Johnson.

Per tutte le altre informazioni: Viaggiare sicuri, potrebbe essere necessario a seconda del paese compilare un modulo online o cartaceo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017