Covid-19 Regno Unito UK

17 maggio 2021, il Regno Unito apre una “porticina”

Per i britannici il 17 maggio, dal 22 febbraio è stata una delle date più attese della road map del Regno Unito, doveva essere la data in qui i britannici avrebbero potuto tornare a visitare i loro luoghi preferiti per le vacanze, ma lo è solo in parte.

Le mete turistiche più gettonate dagli inglesi, ovvero Spagna, Italia, Grecia, sono nella lista ambra che prevede la quarantena al ritorno, in lista verde invece esclusa per il momento Tel Aviv per gli attacchi in corso e la sospensione dei voli, rimane il Portogallo.

Questa mattina a Gatwick i primi due voli per il Portogallo erano di TUI:

COMPAGNIA AEREATEMPOPERVOLOSTATOTERMINAL
TUI06:00Porto SantoTOM4110PARTITO 06:15Nord
TUI06:30FunchalTOM4134PARTITO 06:57Nord

Entrambi i voli diretti in due aeroporti delle isole portoghesi di Porto Santo e Madeira.

Il Portogallo è uno dei pochi paesi in lista verde, per i quali è previsto al ritorno in UK solo un doppio tampone, tra cui un test PCR.

Molti britannici rimarranno in UK quest’anno, approfittando delle seppur poche mete balneari che Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda offrono, molte di queste hanno ricevuto anche la “bandiera blu“.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017