easyJet

easyJet: nel 2022 cambio al vertice, nuovo presidente

Non e’ una notizia improvvisa ma meditata, se ne parlava da un po’ ed oggi easyJet in una nota , conferma che il presidente di easyJet John Barton si sta preparando a dimettersi.

Dopo 9 anni da presidente e’ il momento di un cambio al vertice, in un momento non facile per il vettore britannico, easyJet ha già avviato la “selezione” del suo nuovo presidente, che sarà svolta da Lygon Group.

easyJet come le altre compagnie aeree Britanniche, hanno puntato molto sul traffico delle vacanze estive dagli aeroporti inglesi, rimane con il “fiato sospeso” per l’allarme della variante indiana in UK che sta iniziando a far tremare anche il governo, di queste ore la notizia che il Regno Unito potrebbe anticipare la seconda dose del vaccino Astra Zeneca, molto poco efficace con la variante indiana.

Il piano di Barton di dimettersi è stato segnalato per la prima volta da Sky News, a cui un portavoce aveva dichiarato: “Il presidente di easyJet John Barton avrà prestato servizio per nove anni nel maggio 2022, che è il massimo raccomandato per le migliori pratiche di corporate governance. Di conseguenza, il consiglio garantirà una transizione ordinata e quindi easyJet sta lavorando con Lygon. John rimane pienamente impegnato nel suo ruolo”.

Barton continuerà a lavorare e a ricoprire pienamente il suo ruolo fino a maggio del 2022, nel frattempo si sceglierà il suo successore, per “garantire una transizione ordinata” più che mai necessaria.

Giovedì infine i tanto attesi risultati che dovrebbero segnare una perdita compresa tra £690 milioni ($ 973 milioni) e £730 milioni.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017