Norwegian

Norwegian, altri 1.190 licenziamenti in Spagna

Inizieranno oggi i negoziati in Spagna con i sindacati e Norwegian, a rischio 1.200 dipendenti del vettore basati nelle basi spagnole.

Il ridimensionamento del gruppo, lo stop a tutte le operazioni a lungo raggio ha creato esuberi di personali in tutte le basi di Norwegian in Spagna, Francia, Italia e Regno Unito.

In Spagna rimarranno operative le basi di Malaga e Alicante, con sei aeromobili e circa 200 dipendenti.

Per la precisione Norwegian vorrebbe licenziare 1.191 dipendenti nelle basi spagnole, che si aggiungono agli oltre 1400 già licenziati lo scorso anno, potranno essere quindi 2600 persone, tra assistenti di volo, piloti e personale a terra che in Spagna avranno perso il loro posto di lavoro tra il 2020 e il 2021.

Alfons Claver, consulente per le comunicazioni di Norwegian in Spagna e Italia, in una comunicazione a E24 conferma la riorganizzazione ed il taglio, precisando che è causa principalmente dello stop al lungo raggio e che coinvolgere altri paesi, Claver conferma quindi l’apertura dei negoziati che dureranno 30 giorni.

Secondo un comunicato stampa del sindacato Sepla, ciò significherà che interromperanno tutte le operazioni dalle loro basi di Barcellona, ​​Gran Canaria e Tenerife. 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017