Carsten Spohr AD Lufthansa Group Lufthansa

Lufthansa: risultati primo trimestre 2021

Lufthansa Group riduce le perdite operative rispetto all’anno precedente grazie a notevoli risparmi sui costi. L’EBIT rettificato nel primo trimestre (Q1) è inferiore a € 1,1 miliardi, il Cash Burn mensile è limitato a € 235 milioni, i costi operativi si sono ridotti del 51%

Il business cargo con un profitto record nel primo trimestre continua sulla buona strada per il successo, la crescita della domanda per il traffico passeggeri, è prevista per il secondo semestre del 2021.

Carsten Spohr, CEO di Deutsche Lufthansa AG, afferma: “Più a lungo dura la crisi, maggiore è il desiderio delle persone di viaggiare di nuovo. Sappiamo che le prenotazioni aumentano ogni volta che le restrizioni vengono allentate e il viaggio diventa nuovamente possibile. Dati i prevedibili importanti progressi nei tassi di vaccinazione, prevediamo che la domanda aumenterà drasticamente dall’estate. Segnali incoraggianti, come l’annuncio della Commissione Ue che consentirà ancora una volta ai passeggeri vaccinati provenienti dagli USA di viaggiare in Europa, confermano la nostra fiducia. Al contrario, il primo trimestre è stato ancora completamente dominato dalla pandemia. Grazie a consistenti risparmi sui costi, siamo stati comunque in grado di ottenere risultati migliori rispetto all’anno precedente. I cambiamenti già attuati nel Gruppo stanno dando risultati. Non faciliteremo i nostri sforzi per modernizzare ulteriormente il Gruppo Lufthansa, per renderlo più snello, più efficiente e per mantenere la nostra posizione tra le principali compagnie aeree del mondo “.

Primo trimestre 2021

Le vendite del gruppo sono diminuite del 60 percento a 2,6 miliardi di euro nel primo trimestre dell’anno finanziario (anno precedente: 6,4 miliardi di euro).

Il trimestre comparabile dell’anno precedente è stato solo parzialmente influenzato dagli effetti della pandemia. Nonostante ciò, la perdita operativa basata sull’EBIT rettificato è stata di 1,1 miliardi di euro, inferiore a quella dell’anno precedente (anno precedente: meno 1,2 miliardi di euro).

L’utile netto consolidato è stato meno 1,0 miliardi di EUR (anno precedente: meno 2,1 miliardi di EUR).I costi operativi sono diminuiti del 51 percento a 4,0 miliardi di euro (anno precedente: 8,2 miliardi di euro).

Il numero dei dipendenti è diminuito del 19 per cento rispetto all’anno precedente a un totale di 111.262.

Previsto un ulteriore taglio dei dipendenti: “un programma di congedo volontario avviato di recente per i dipendenti di terra di Deutsche Lufthansa AG ha lo scopo di contribuire a ridurre ulteriormente il numero di dipendenti in modo socialmente accettabile.” si legge nella nota stampa Lufthansa.

Sviluppo del traffico

La capacità offerta nel primo trimestre del 2021, misurata in passeggeri-chilometri, è stata del 21% rispetto al livello pre-crisi del 2019. In totale, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno trasportato 3 milioni di passeggeri nei primi tre mesi. Si tratta del 10 percento del livello pre-crisi del primo trimestre del 2019. Il fattore di carico era inferiore del 45 percento o 33 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2019.

Trimestre record per Lufthansa Cargo.

A causa della continua scarsità di capacità di trasporto sul mercato nonostante la continua elevata domanda, l’attività cargo del Gruppo Lufthansa è stata in grado di mantenere il suo forte sviluppo rispetto all’anno precedente. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, le vendite sono aumentate del 45 percento a 802 milioni di euro.

Il coefficiente di carico merci è aumentato di 11,9 punti percentuali al 75,7%. L’EBIT rettificato è migliorato di conseguenza a 314 milioni di euro (anno precedente: meno 22 milioni di euro), il più alto mai registrato nella storia di Lufthansa Cargo.

Flusso di cassa e liquidità.

Alla fine del trimestre, il Gruppo Lufthansa aveva una liquidità di 10,6 miliardi di euro. Ciò include i fondi non utilizzati delle misure di stabilizzazione dei governi e prestiti per un importo di circa 5,4 miliardi di euro.

Il flusso di cassa disponibile rettificato per gli effetti dell’IFRS 16 è stato di meno 947 milioni di euro nel primo trimestre (anno precedente: 620 milioni di euro). Con una media di 235 milioni di euro al mese, il drenaggio di cassa operativo era inferiore all’aspettativa originaria di circa 300 milioni di euro. Questo sviluppo positivo è dovuto principalmente all’andamento degli utili migliore del previsto nei segmenti della logistica e delle MRO.

Con 10,9 miliardi di EUR, l’indebitamento finanziario netto era superiore di 1,0 miliardi di EUR rispetto alla fine del 2020 (31 dicembre 2020: 9,9 miliardi di EUR). Allo stesso tempo, il coefficiente di capitale proprio è aumentato di 1,8 punti percentuali rispetto a fine anno 2020 al 5,3% (31 dicembre 2020: 3,5%), principalmente a causa delle minori passività pensionistiche derivanti dall’aumento dei tassi di interesse.

Il Gruppo Lufthansa si impegna a rafforzare il proprio bilancio e a raggiungere un rating investment grade a medio termine, “La stabilità finanziaria è sempre stata un pilastro importante del Gruppo Lufthansa e il prerequisito per il successo a lungo termine”, afferma Remco Steenbergen, CFO di Deutsche Lufthansa AG.Al fine di compensare gli effetti della crisi della corona, l’implementazione coerente e di successo di severe misure di riduzione dei costi in tutte le società del Gruppo rimane la nostra massima priorità. Inoltre le nostre misure di finanziamento creano le condizioni per posizionare l’azienda per il futuro e per mantenere e rafforzare la sua posizione competitiva “.

Per quanto riguarda il futuro finanziamento aziendale, la società proporrà all’Assemblea Generale Annuale del 4 maggio 2021 la creazione di un nuovo Capitale Autorizzato ai sensi del Economic Stabilization Acceleration Act con un valore nominale fino a 5,5 miliardi di euro. L’obiettivo è che l’azienda raccolga capitali in modo flessibile nel mercato dei capitali.

Sviluppo delle capacità e Outlook.

L’evoluzione della pandemia sta causando continue restrizioni ai viaggi in quasi tutte le parti del mondo. Pertanto, la domanda dovrebbe riprendersi solo gradualmente nel secondo trimestre. Tuttavia, a seguito del progresso delle vaccinazioni e dell’ulteriore disponibilità e crescente accettazione delle possibilità di sperimentazione, l’azienda prevede una significativa ripresa del mercato nella seconda metà dell’anno. Per l’intero anno, l’azienda prevede una capacità di circa il 40 percento del livello pre-crisi (finora: dal 40 al 50 percento).

Il desiderio di viaggiare è ininterrotto tra le persone in tutto il mondo. Laddove le restrizioni vengono allentate o eliminate, le prenotazioni aumentano rapidamente. Soprattutto per le destinazioni del tempo libero, la domanda dovrebbe aumentare in modo significativo. Lufthansa Group Airlines sarà in grado di offrire capacità fino al 70% dei livelli pre-crisi a breve termine, al fine di reagire in modo flessibile ai cambiamenti del mercato. Inoltre, le nostre compagnie aeree hanno aggiunto ai loro piani di volo un gran numero di voli per destinazioni di svago.

Per il secondo trimestre la società prevede un minore assorbimento di cassa operativa rispetto al primo trimestre. Supportato da ulteriori riduzioni dei costi strutturali e dall’aumento di capacità , si prevede un drenaggio di cassa operativo di circa 200 milioni di euro in media al mese. Per l’intero anno, la previsione di una perdita operativa inferiore rispetto all’anno precedente, misurata dall’EBIT rettificato, rimane invariata.

, remains unchanged.

January – March2020Diff.
Sales revenueEUR million2,5606,441-60%
Of which traffic revenueEUR million1,5424,539-66%
EBITEUR million-1,135-1,62230%
Adjusted EBIT1 EUR million -1,143-1,220 6%
Net profit EUR million-1,049-2,12451%
Earnings per shareEUR -1.75 -4.44 61%
Total assetsEUR million38,45343,352-11%
Operating cash flowEUR million-7661,367 
Gross investmentsEUR million 153 770 -80%
Adjusted free cash flowEUR million-947620
Adjusted EBIT margin  in % -44.6 -18.9-25.7 pts
Employees as of 31 March 111,262136,966-19%

1 Adjusted EBIT is not a measure under IFRS. Information on the calculation of the Adjusted EBIT is available in the Annual Report 2020 of Deutsche Lufthansa AG.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017