KLM

KLM introduce il Wi-Fi sui voli europei

Tempo di lettura 2 minuti

KLM ha iniziato a installare la tecnologia Wi-Fi su alcuni aeromobili della sua flotta a medio raggio.

A partire dal 22 aprile a bordo del primo Boeing B737-800 sarà abilitato il servizio WI-FI, grazie ad una partnership con Viasat, che si occuperà della fornitura e della manutenzione degli apparati.

Saranno diciotto i Boeing 737-800 sui quali sarà attivato il servizio entro la fine del 2021.

“KLM continua a investire nel prodotto di bordo, in modo da poter continuare a soddisfare le aspettative dei propri clienti e uscire da questa crisi più forti che mai. Il Wi-Fi a bordo è un servizio importante di cui i passeggeri vogliono godere per tutta la durata del loro viaggio. Il servizio internet di KLM è già ampiamente utilizzato sui nostri voli intercontinentali ma grazie a questa partnership con Viasat, ci assicuriamo che i nostri clienti possano utilizzare questo servizio anche sui voli europei”. ha dichiarato Boet Kreiken, EVP Customer Experience

Sono tre i pacchetti acquistabile per usufruire del servizio: Messaging, Surf e Stream.

Messaging permette ai passeggeri di inviare e ricevere gratuitamente messaggi tramite WhatsApp, Facebook Messenger, WeChat, ecc. Coloro che vogliono utilizzare più dati possono pagare una tariffa e selezionare Surf o Stream. I clienti possono scegliere il pacchetto che meglio si adatta alle loro esigenze. Coloro che vogliono guardare un film durante il volo dovrebbero scegliere Stream, mentre Surf offre dati sufficienti per chi vuole solo fare acquisti o leggere articoli online.

I passeggeri possono acquistare i pacchetti Internet tramite il Portale KLM direttamente durante il volo.

KLM Portal: maggiore flessibilità e controllo sul viaggio

Il Portale KLM fornisce l’accesso non solo a Internet, ma anche agli upgrade per i voli in coincidenza e i voli di ritorno, ai servizi in caso di ritardi e cancellazioni e ai servizi offerti dai nostri partner di viaggio, come la prenotazione di escursioni. Questo offre al cliente una maggiore flessibilità e controllo sul suo intero viaggio.

Un passeggero che rischia di perdere la coincidenza a causa di un ritardo, ad esempio, può riprogrammare il suo volo scegliendo l’orario tramite il portale KLM. E un passeggero di Economy Class che vuole volare in Economy Comfort nel viaggio di ritorno può organizzarsi in autonomia tramite il portale mentre si reca a destinazione (se la disponibilità lo permette).

Dopo essersi collegato alla rete Wi-Fi di bordo, il passeggero non solo potrà accedere a tutte le funzionalità di KLM Portal, ma potrà anche utilizzare gratuitamente l’app KLM e KLM.com. Il portale è lo stesso su ogni aereo, il che significa che i clienti avranno un’esperienza utente coerente, indipendentemente da dove si trovino.

Tutti gli aerei intercontinentali dotati di Wi-Fi nel 2022

KLM offre già il Wi-Fi a bordo dei Boeing 787 e Airbus A330 e lo sta attualmente installando sui Boeing 777. Attualmente, l’81% della flotta intercontinentale è dotato di una connessione Internet. Si prevede che i passeggeri avranno accesso a Internet a bordo di tutti gli aerei intercontinentali entro il primo trimestre del 2022.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017