VERONA FOR ALL partecipa al contest di Volotea Volotea

Volotea4Veneto, VERONA FOR ALL

Tempo di lettura 2 minuti

Il secondo progetto del contest #Volotea4Veneto riguarda ancora una volta Verona, VERONA FOR ALL propone esperienze tattili e percorsi innovativi di conoscenza mediante stampe 3D e allestimenti altamente tecnologici.

14 tra i più importanti monumenti della provincia, riprodotti in modelli scomponibili, diventano giochi tattili con funzione didattica inclusiva. Non vedenti e ipovedenti potranno accedere alla comprensione dei luoghi, condividendo con studenti e visitatori l’emozione della scoperta delle più note architetture veronesi.

VERONA FOR ALL

Nuovi luoghi di accesso alla conoscenza, fruibili da tutti, arricchiranno il territorio veronese proiettandolo in un futuro digitale, sostenibile e accessibile.

VERONA FOR ALL”, Verona per tutti, è una nuova forma di promozione turistica del territorio. Il progetto è ideato dalla Camera di Commercio e dal Comune di Verona, che credono fortemente nel progetto per il rilancio del turismo su tutto il territorio, ed infatti, qualora VERONA 4 ALL vinca il contest, il premio di 90.000 euro da Volotea, verrà integrato con ulteriori 40mila euro dai due enti.

Saremo la prima città europea visitabile in una modalità non ordinaria, – spiega l’assessore al bilancio del Comune di Verona, Francesca Toffali utilizzando il senso del tatto. Questo è importantissimo perché Verona diventerebbe davvero una città per tutti. Immaginiamo infatti una persona non vedente o ipovedente che si possa recare a sentire l’opera lirica all’arena, potendo prima percepire tra le sue mani la monumentalità del luogo dove la musica viene realmente suonata. Questo progetto permetterebbe davvero a tutte le persone di sentire e vedere in un modo non convenzionale la nostra città, una modalità nuova, divertente e curiosa per avvicinare sempre più persone alla conoscenza del nostro territorio  e di ciò che offre. Uno strumento adatto a tutti, alle famiglie come ai più giovani, l’invito è quello di cliccare al link Verona for all e far decollare questa grande opportunità”.

Perché invitiamo tutta la popolazione veronese a votare per Verona for all? – afferma il vice presidente della Camera di Commercio di Verona, Paolo Tosiperché portiamo le istanze di un intero territorio, perché Verona for All è un progetto di turismo diffuso, per portare ricchezza a 850mila persone e 100 Comuni, perché Verona for All è un progetto di inclusione sociale, perché Verona for All mira a trasformare tutta la provincia di Verona nella prima destinazione turistica italiana per i non vedenti. Vogliamo realizzare un progetto che possa poi essere applicato e ripreso in tutte le province del Veneto per rendere la nostra Regione la prima destinazione turistica europea per i non vedenti e per le famiglie”.

Per votare e conoscere gli altri 3 progetti, tra cui quello che riguarda il labirinto di Villa Pisani a Stràin questo articolo le indicazioni e i dettagli del contest promosso da Volotea, in collaborazione con il Gruppo SAVE e Regione Veneto.

Vi ricordo che tra tutti i partecipanti verrà estratto un vincitore che volerà gratis per un anno con Volotea da Venezia e Verona.


 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017