Covid-19 Italia IT

DL sostegno: blocco licenziamenti fino al 30 giugno

La bozza del decreto legge “Sostegno” che sta ultimando il governo, prevede di prorogare il blocco dei licenziamenti fino al 30 giugno.

Questa è una delle misure date per certa, le altre nell’articolo.

Indennizzi

Per quanto riguarda gli indennizzi alle imprese a “fondo perduto” si vuole definitivamente mettere da parte i “codici ateco” che non hanno funzionato, si prevede di intervenire su 2.700.000 imprese e professionisti, l’indennizzo verrà erogato solo se si dimostrerà la perdita di almeno il 33% sulla media del fatturato mensile del 2019.

4 fasce di indennizzo: 30% della perdita fatturato per imprese e prof. con un fatturato 100 mila euro annuo; 25% della perdita fatturato per imprese e prof. con un fatturato da 101 mila a 400 mila euro annuo; 20% della perdita fatturato per imprese e prof. con un fatturato da 401 mila a 1 milione euro annuo; 15% della perdita fatturato per imprese e prof. con un fatturato da 1 milione 5 mil. euro annuo.

Si riducono i tempi per l’erogazione con una nuova piattaforma, una parte degli indennizzi dopo 10 giorni dalla richiesta, il resto entro il 30 aprile.

Per i comprensori sciistici ( tutta la filiera) sono previsti 600 milioni riparti dalla conferenza stato regioni in addizionale al fondo perduto sopra descritto.

Sanità

2 miliardi aggiuntivi per la Sanità ed il finanziamento di vaccini, Antivirali, trasporti e si parla anche di coinvolgere in una prima fase della somministrazione i medici di famiglia, in una seconda fase anche i farmacisti.

lavoro

Viene rifinanziata la CI COVID per l’intero 2021 e come anticipatom i licenziamenti vengono bloccati fino al 30 giugno 2021.

Altre misure sono previste per le cartelle fiscali.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi