Gruppo Alpitour

Turisanda 1924

Tempo di lettura 2 minuti

Il gruppo Alpitour, dimostra ancora una volta il suo spirito innovativo e una ampia visione dei trend turistici, lo dimostra il riposizionamento di Turisanda.

il nuovo logo Turisanda 1924

Turisanda è un brand storico del gruppo Alpitour, la Divisione Tour Operating del Gruppo dopo un accurato lavoro di restyling, scrematura e revisione delle proposte, ha concluso il re-brand ed è nata Turisanda 1924.

Turisanda 1924 è caratterizzata da lusso e autenticità, attenta alla sostenibilità e all’ambiente, spiccatamente glamour e curiosa, aperta al mondo e alle sue diverse culture.

Il segmento di mercato a cui si rivolge raccoglie un target dai 35 anni in su, con profilo elevato, buona disponibilità economica e una forte passione per i viaggi esperienziali e Tailor Made, un target che nella prossima estate avrà molta richiesta.

4 nuovi cataloghi per Turisanda: Azure, Chic Escape, Honey Moon e Nilo.

Elena Usilla, Responsabile Marketing TO Gruppo Alpitour ci descrive Turisanda 1924Il riposizionamento del brand Turisanda è una prima importante tappa del processo di razionalizzazione dell’offerta del nostro Gruppo, che si rivolge a un cliente sempre più attento ai prodotti e ai servizi da acquistare. Questo non significa necessariamente spendere di meno, bensì spostare la direzione della spesa verso esperienze che sono ritenute realmente significative. La nuova Turisanda 1924, con la rinnovata proposizione di prodotto, unita alla lunga storia ed all’unicità del marchio, sarà la risposta perfetta per questo cliente.”

Ogni linea di prodotto ha un’identità specifica e insieme rappresentano un asset strategico per l’azienda che mira a presidiare una quota di mercato da circa 25.000 persone e 60 milioni di fatturato, non appena il progetto Turisanda 1924 sarà entrato a pieno regime e il contesto internazionale lo permetterà. 

Azure è la linea dedicata ai resort esclusivi situati nelle spiagge più belle del mondo con una selezione delle location più suggestive e raffinate, alberghi di charme con servizi impeccabili ed esperienze particolari. Si tratta delle Azure Experience, mini-tour e safari per calarsi ancora di più nell’atmosfera della destinazione scelta.

Chic Escape è la collezione che raccoglie i soggiorni, le esperienze e gli itinerari più particolari e autentici in ogni angolo del mondo: proposte a contatto con la natura, accomunate da privacy ed elementi originali e sorprendenti, dense di emozioni che durano più dei viaggi. 

Honey Moon è la linea dedicata esclusivamente ai viaggi di nozze: un programma di tour in cui gli sposi potranno scegliere se viaggiare da soli o in compagnia di altre coppie. Un equilibrio tra esperienze rilassanti autentiche, studiato per esaltare e prolungare le emozioni del grande giorno, mentre una guida esperta sarà già a disposizione prima della partenza, con attività e consigli preparatori.

Nilo, infine, è la collezione di crociere dedicate alla scoperta dell’omonimo fiume e delle innumerevoli leggende che lo attraversano. Una rosa di itinerari a bordo delle motonavi e feluche esclusive per scoprire l’essenza autentica dell’antico Egitto, le tradizioni e i tesori più famosi in tutto il mondo.

Turisanda 1924 si inserisce nel cluster Specialties, che raccoglie le proposte dei brand top di gamma del Gruppo Alpitour e con questo riposizionamento, Turisanda diviene anche motherbrand di Viaggidea, Made e Presstour, che vedranno aggiunto al proprio logo “By Turisanda”: una forte integrazione volta a coprire l’intero mondo dei viaggi Tailor Made. “La nuova Turisanda 1924 – aggiunge Paolo Guariento, Responsabile Prodotto Specialties – è il primo grande progetto tra quelli che stiamo sviluppando e portando avanti in questi mesi. Queste quattro linee di prodotto eliminano completamente gli overlap e vanno ad essere perfettamente complementari all’offerta degli altri marchi. Bentornata Turisanda!

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi