Covid-19 Regno Unito UK

Il Regno Unito perde tempo, Israele e Grecia corrono

Mentre nel Regno Unito il ministro dei vaccini Nadhim Zahawi ha detto domenica alla BBC che il governo non aveva in programma un passaporto per i vaccini, Grecia e Israele stringono un accordo.

La Grecia e Israele diventeranno i primi due paesi al mondo a consentire l’accesso senza quarantena ai turisti vaccinati, molto probabilmente da fine marzo o inizio aprile, riconoscendo reciprocamente il passaporto vaccinale.

L’annuncio metterà ovviamente il governo del Regno Unito sotto pressione per riconsiderare l’introduzione di “passaporti per i vaccini” per coloro che dopo la vaccinazione possono essere considerati immunizzati.

Ricordiamo però che Israele e la Grecia stanno adottando una approccio diverso per la vaccinazione, entrambi i paesi ritengono “immuni” solo con la seconda dose, che viene inoculata secondo le direttive delle case farmaceutiche, mentre il Regno Unito per il momento sta inoculando un maggior numero di persone ma con solo una dose.

Un altro problema non trascurabile, il ministro del Regno Unito ha detto che chiunque poteva chiedere al proprio medico di base il certificato che prova la vaccinazione, ma qui sorgono alcuni problemi.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi