Iberia Air Europa Aviation

Il “Business” del lungo raggio, TAP, Iberia, Air Europa…

Tempo di lettura 2 minuti

Spagna e Portogallo sono da sempre la principale via d’accesso per l’America latina, il lungo raggio “business” cambierà per sempre, TAP, Iberia e Air Europa, sono costrette a rivedere le loro operazioni e ridurre la flotta, mentre Iberostar, sta per far decollare la sua nuova compagnia aerea World2Fly.

Ma il problema principale è il modello di business delle compagnie aeree, TAP, Iberia e Air Europe vedranno ridursi notevolmente le entrate dal segmento business, che prima della pandemia erano una larga fetta delle entrate, come recuperare nuovamente redditività?

In Iberia si è sempre detto che se l’80% dei posti business fosse stato venduto, allora tutti i costi di volo sarebbero stati coperti e che tutto il resto sarebbe stato puro profitto.

I viaggi di lavoro saranno meno frequenti, Zoon, Skype, le riunioni in videoconferenza, hanno accorciato distanze che prima si potevano raggiungere solo volando, costringendo le aziende a provare strumenti che prima venivano anche sottovalutati, vedi per mancanza di un adeguato bagaglio culturale a favore delle nuove tecnologie, vedi per un modo “tradizionale” ma “obsoleto” di vedere le trasferte di lavoro.

Ora che le aziende hanno iniziato a fare un largo uso di tali strumenti e ne hanno compreso le potenzialità e i risparmi in termini di costi per trasferte che possono essere evitate, viaggeranno meno, ma continueranno a viaggiare.

TAP, Iberia e Air Europa

Quindi TAP, Iberia e Air Europa stanno tagliando la loro flotta, poiché nel 2021 difficilmente si prevede un rimbalzo significativo della loro principale fonte di redditività, mentre il medio e corto raggio ed il lungo raggio per le vacanze riprenderà.

Le low cost che operano nel medio e corto raggio vedranno una ripresa importante già dalla primavera del 2021, in America ad esempio inizieranno ad operare anche nuove compagnie come la messicana VLU o la Colombian Ultra Air, mentre quelle già operative come Jetsmart, Viva Air, Wingo o Volaris, cresceranno ed invece Latam Airlines, Avianca e Aeroméxico, sono in forte difficoltà, le tre compagnie aeree più grandi dell’America Latina sono sotto protezione fallimentare, queste tre compagnie subiscono come le loro colleghe europee la mancanza di domanda business e il loro modello di business “tradizionale” .

Non si esclude che Latam e Avianca, possano cambiare il loro modello di business, passando al low cost per competere con la nuova concorrenza.

Non si esclude che Latam e Avianca, possano cambiare il loro modello di business, passando al low cost per competere con la nuova concorrenza.

Rendering Airbus A350 World2Fly

World2Fly

Tornando in Europa, TAP, Iberia e Air Europa saranno obbligate in questo o in un altro modo a reinventarsi, World2Fly, la compagnia aerea del Gruppo Iberostar, potrebbe decollare nel 2021, quando la compagnia prevede di iniziare ad operare a Cancun (Messico), Cuba e Punta Cana (Repubblica Dominicana). Gabriel Subías , CEO di World2Meet (W2M) “Vorremmo fare i Caraibi. Repubblica Dominicana, Messico e Cuba. Il lancio del World 2 Fly sta andando sempre più rafforzandosi in quanto hanno già un aereo in contratto, un nuovo A350 e sono in attesa di firmare il secondo ”.

Il gruppo potrebbe ottenere lil COA il prossimo febbraio o marzo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi