Coronavirus Covid-19

Air France KLM Cargo pronta a distribuire i vaccini…

Tempo di lettura 2 minuti

Fin dalla terza settimana di marzo di quest’anno, Air France KLM Martinair Cargo si è costantemente impegnata per continuare a garantire i collegamenti del proprio network, contribuendo così a mantenere in atto catene di approvvigionamento di importanza vitale.

Ora la prossima sfida logistica sarà la distribuzione mondiale dei vaccini COVID-19, in termini di volume, la distribuzione dei vaccini sarà un’operazione logistica senza precedenti.

Ci si aspetta che circa 15 miliardi di vaccini dovranno essere distribuiti in tutto il mondo.

Alcuni di questi necessiteranno di un trasporto a temperature molto basse. Il vaccino Pfizer dovrà essere mantenuto congelato (a -70 gradi Celsius) mentre altri dovranno essere trasportati ad una temperatura costante, compresa tra +2 e +8 gradi Celsius.

Ciò significa che le soluzioni logistiche saranno essenziali per mantenere e garantire la qualità lungo tutta la catena di distribuzione del vaccino.

GertJan Roelands, Senior Vice President Sales & Distribution Air France KLM Martinair Cargo sostiene: “Air France KLM Martinair Cargo ha maturato anni di esperienza nel trasporto di prodotti farmaceutici a temperatura controllata ed è stato il primo gruppo di compagnie aeree ad avere ottenuto la certificazione CEIV da IATA. La distribuzione dei vaccini Covid-19 pone sfide specifiche in termini di volume, requisiti di trasporto e sicurezza. A questo proposito, quattro mesi fa, abbiamo istituito una task force sul vaccino Covid-19 che include tutti i dipartimenti pertinenti di Air France KLM Martinair Cargo. I nostri esperti hanno lavorato su un ampio piano d’azione. Ad esempio, alcuni mesi fa, nel nostro Pharma Hub ad Amsterdam-Schiphol abbiamo aperto una Climate Controlled storage facility da 1.118 m3 e stiamo costruendo una ulteriore Cool Room di 2.061 m3. A Parigi, nel nostro Pharma Hub di Charles de Gaulle, sarà ultimata a breve una nuova area di stoccaggio climatizzata. Abbiamo anche introdotto soluzioni ibride e passive avanzate che verranno utilizzate per il trasporto dei vaccini, in aggiunta all’attuale gamma di contenitori attivi. Sono stati inoltre previsti dei sistemi di monitoraggio aggiuntivi per una più rapida gestione di eventuali interventi qualora dovessero essere necessari”.

Adriaan den Heijer, Executive Vice President Air France-KLM Cargo, afferma: “Riteniamo che la cooperazione tra enti circa l’imminente distribuzione globale di vaccini sia essenziale. Abbiamo stabilito partnership con molte parti della catena logistica, inclusi spedizionieri, società di autotrasporti, fornitori di container, aziende farmaceutiche, istituti e autorità sanitarie. Crediamo che una solida collaborazione tra i partner coinvolti sarà essenziale per portare a termine con successo questa sfida logistica”.

Insieme ad Air Cargo Netherlands (ACN), all’aeroporto di Amsterdam Schiphol e con Aéroport de Paris all’aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle, Air France-KLM ha creato due task force per fare in modo che queste comunità aeroportuali possano beneficiare di un’organizzazione ottimale per le prossime operazioni di trasporto aereo del vaccino presso questi due hub farmaceutici europei principali .

Adriaan den Heijer conclude: “Nelle ultime settimane abbiamo spedito con successo i primi vaccini Covid-19. Il gruppo Air France KLM Martinair Cargo è preparato per questa sfida logistica, pronto a fornire vaccini contro il coronavirus in Olanda, in Francia ed in molti altri Paesi in tutto il mondo”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi