easyJet

easyJet protagonista al BER, nel 2012…

Tempo di lettura < 1 minuto

Il nuovo aeroporto di Berlino Brandeburgo BER è stato intitolato all’ex cancelliere tedesco Willy Brandt, che nel 2012 non a caso, adornò l’Airbus A319-100 G-EZEZ di easyJet.

Il G-EZEZ è uscito dalla flotta a settembre 2018, ma nel giugno 2012 doveva essere il primo aereo ad atterrare nel nuovo aeroporto di Berlino, il BER che doveva inizialmente essere inaugurato il 3 giugno dello stesso anno.

Carolyn McCall ex CEO di easyJet al BER nel giugno 2012

Nel 2012 al comando di easyJet la tanto amato Carolyn McCall, che durante la presentazione della livrea speciale al BER commentò: “Con il nuovo aereo, easyJet vuole sottolineare ancora di più il suo impegno nei confronti di Berlino“.

In quell’anno non si parlava affatto di Air Berlin e di un acquisizione che ha pesato molto e negativamente sul bilancio di easyJet, ma easyJet rimarrà nonostante 16 aerei in meno, il primo operatore a Berlino, giusto quindi dare l’onore a easyJet di atterrare insieme ad un aereo Lufthansa il 31 in un volo parallelo che utilizzerà le due piste del BER.

Ma sarà easyJet ad aprire ufficialmente le operazioni passeggeri con i primi voli in arrivo il 31 dopo le 20.

Non sarà quindi il G-EZEZ con la livrea speciale “Willy Brandt” ad atterrare il 31 ottobre al BER, ma sarà comunque easyJet nel suo 25 anno ad inaugurare il nuovo aeroporto di Berlino.

Airbus A319-100 easyJet G-EZEZ con livrea speciale Willy Brandt BER
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi